Esaustivo Alimentazione Come preparare l’acqua di zenzero per dimagrire

Come preparare l’acqua di zenzero per dimagrire

Come preparare l'acqua di zenzero per dimagrire

Quando ci si ritrova a dover seguire un regime alimentare ipocalorico sono molti gli espedienti ricercati soprattutto online al fine di riuscire ad incrementare la perdita di peso corporea.



In realtà la perdita di peso dovrebbe sempre avvenire gradualmente attraverso una dieta sana e regolare e una costante attività fisica giornaliera non per forza di cose intesa come uno sport agonistico o sfiancante. Ogni regime alimentare ipocalorico seguito dovrà essere supportato dal parere del proprio medico nutrizionista, evitando qualsiasi forma di decisione autonoma a rischio per il benessere dell’organismo.

Molto spesso si tendono a ricercare rimedi naturali a base di erbe e fiori al fine di promuovere una perdita di peso maggiore senza comportare rischi per il benessere fisico. Molti dei rimedi naturali di questo tipo vengono utilizzati all’interno di un regime alimentare ipocalorico allo scopo di aumentare i processi del metabolismo basale, svolgendo un’azione depurativa dalle tossine e dalle scorie in eccesso, migliorando la digestione e riducendo persino i sintomi di alcune patologie come quella influenzale.

Attraverso i rimedi naturali si potranno contrastare efficacemente anche i sintomi dei disturbi intestinali più comuni quali diarrea e stipsi, ma anche l’iperglicemia e l’ipercolesterolemia, intervenendo contro la nausea.

Il potere dell’acqua di zenzero all’interno di un regime alimentare ipocalorico potrà effettivamente aiutare il soggetto a perdere peso, migliorando diversi aspetti legati alla salute del proprio organismo, sotto la guida della ricetta originale ayurvedica.



Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati alla preparazione e al consumo dell’acqua di zenzero, senza sostituirci al parere medico.

Acqua di zenzero per Dimagrire: tutti i benefici

Per preparare l’acqua di zenzero seguendo la ricetta originale occorrerà disporre di una serie di ingredienti specifici quali: zenzero, Stevia (oppure miele o succo d’agave in alternativa, escludendo lo zucchero tradizionale e i dolcificanti), limone, acqua.

Lo zenzero dovrà essere acquistato preferibilmente fresco, disponibile in tutti i negozi di frutta e verdura e nei maggiori supermercati. In commercio esistono tuttavia diverse varietà di zenzero distinguibile in una colorazione bluastra più pregiata, fino alle comuni colorazioni gialle maggiormente diffuse e reperibili.

La particolarità alla quale si dovrà prestare attenzione consiste nel suo aspetto esterno che non dovrà risultare eccessivamente rugoso alla vista e al tatto. Lo zenzero allo stato fresco assume ricche venature, mostrandosi turgido, privo di lesioni e muffe.

Una volta reperiti tutti gli ingredienti elencati per la preparazione dell’acqua di zenzero si dovrà procedere al suo lavaggio, preoccupandosi di pelarlo e grattugiarlo successivamente.

All’interno di un thermos si potranno disporre circa due cucchiai di zenzero grattugiato, mentre a parte dovrà essere lasciata bollire un litro d’acqua per essere poi aggiunta in seguito all’interno del thermos.

Il rizoma dello zenzero sprigionerà in tal modo tutte le sue proprietà essenziali, mentre il thermos manterrà il calore ideale necessario alla bevanda per l’intero arco della giornata. La radice non dovrà essere filtrata, mentre potranno essere aggiunti lo Stevia o le sue alternative e il limone al composto.

L’acqua di zenzero dovrà essere consumata lentamente, mentre il gusto risulterà addolcito dall’aggiunta dei dolcificanti naturali sopra descritti.



Come preparare l’acqua di zenzero per dimagrire ultima modifica: 2018-02-24T11:14:37+00:00 da Serena Baldoni
Autrice, Scrittrice, appassionata di Moda e delle utlime tendenze. Per Esaustivo si occupa della stesura dei testi di tutte le categorie principali.