Dolore allo Sternocleidomastoideo, cause e rimedi

Dolore allo Sternocleidomastoideo, cause e rimedi

Quando si parla di dolore allo Sternocleidomastoideo ci si riferisce generalmente alla zona del collo posta lateralmente in direzione del muscolo in questione. La sensazione di malessere in quest’area colpisce molte persone nel corso della propria esistenza, mostrano cause ed origini differenti tra loro.



La denominazione completa anatomica del muscolo in questione assume il nome di Sternocleidoccipitomastoideo, un muscolo situato nel terzo mediale della clavicola e del manubrio dello sterno, protratto sino alla parte sporgente e laterale del cranio verso quello che viene definito il processo mastoideo.

Un’altra parte del muscolo Sternocleidomastoideo, interessante le fibre, si dirige inoltre verso l’osso occipitale dove si trova anche lo specifico legamento causa del dolore avvertito alla nuca.

La muscolatura in questione comprende diversi altri capi tra cui il cleidomastoideo, una parte profonda e poco visibile dalla clavicola sino alla mastoide; il cleidoccipitale presente dalla clavicola alla nuca; lo sterno-occipitale dal manubrio dello sterno sino all’osso occipitale posteriore e lo sterno-mastoideo.

L’azione biomeccanica dello Sternocleidomastoideo viene inoltre integrata dalla presenza del rachide cervicale in grado di compiere i movimenti del collo a seconda delle contrazioni muscolari e dei piegamenti della zona stessa.

Ma quali sono le cause del dolore avvertito a livello dello Sternocleidomastoideo? Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati alla muscolatura specifica, senza sovrapporci al parere medico che si rivelerà necessario in presenza di sintomi nel lungo periodo.



Dolore allo Sternocleidomastoideo: possibili Cause

In presenza di un dolore avvertito a livello dello Sternocleidomastoideo potrebbero originarsi diversi cause tra cui una postura scorretta protratta eccessivamente a lungo o ripetuta per un lungo periodo di tempo. Le posizioni anomale del collo andranno in questo caso a compromettere l’equilibrio muscolo-scheletrico del soggetto, sfociando nei casi più seri in patologie quali artrosi cervicale tipica di chi trascorre diverse ore alla scrivania in posizioni non idonee.

Tra le altre cause si trovano anche i traumi infantili, movimenti bruschi del collo avvenuti al momento della nascita dovuti all’utilizzo di alcuni strumenti come il forbice e la ventosa. Nei soggetti sottoposti a tali procedure è stata difatti riscontrata una  ipertrofia del muscolo sternocleidomastoideo, una sorta di torcicollo dovuta all’evento stesso.

Anche le posizioni scorrette assunte durante la notte e il riposo possono comportare un dolore a livello della muscolatura del collo, andando a creare una sorta di tensione continua sui legamenti.

Inoltre, tra le altre origini, anche l’attività sportiva potrebbe provocare uno sviluppo non sempre corretto della muscolatura dove porre sotto sforzo proprio la zona laterale del collo. Traumi come il colpo di frusta possono generare un’intensa sensazione di dolore allo sternocleidomastoideo, con conseguenti mal di testa.

Dolore sternocleidomastoideo: Rimedi

Al fine di ricercare le cause e i rimedi corretti contro il dolore avvertito allo sternocleidomastoideo si richiederà necessaria una Rx alle clavicole e allo sterno.

In conseguenza alla diagnosi si potrà attuare un percorso di fisioterapia mirata attraverso le indicazioni di medici professionisti tramite manipolazioni vertebrali, rieducazione della postura, la tecnica della fibrolisi lavorando sull’intera muscolatura del ventre per un rilascio progressivo e un conseguente alleviamento del dolore.