Dieta Moerman: alimenti consigliati ed esempio di menu settimanale

La dieta alimentare Moerman fu ideata negli anni ’30 dal medico olandese Moerman, da cui assume il nome, e si basa essenzialmente sulla convinzione del medico degli effetti benefici della bevanda del vino.



Secondo Moerman infatti, bere vino regolarmente, nelle giuste dosi, previene alcune forme di patologie quali il cancro, grazie all’azione degli acidi e l’oligoelemento iodio contenuti all’interno della bevanda tra le più consumate al mondo.

Moerman basò la sua teoria sul cancro proprio sui processi del metabolismo umano, correlate a carenze di sostanze purificatrici del sangue come l’acido tartarico e l’acido citrico, alla carenza di vitamine e alcuni sali minerali. Secondo il medico olandese le forme tumorali possono essere combattute disidratando le cellule della patologia stessa, bisognose di acqua per compiere le proprie funzioni.

Il regime alimentare Moerman prevede un supporto medico e terapeutico, unito ad una dieta a base di latticini e vegetali, con il supporto costante di uno specialista al fine di individuare la terapia farmacologica migliore per ogni singolo e differente soggetto.

Altro punto fondamentale della dieta Moerman consiste nella credenza del medico degli effetti dell’acqua minerale sul tessuto cancerogeno. La dieta Moerman prevede dunque un ridotto consumo di acqua in quanto fonte primaria del proliferare delle patologie cancerogene.

 



ALIMENTI CONSIGLIATI NELLA DIETA MOERMAN

  • Latticini
  • Frutta
  • Preparati vitaminici
  • Verdura
  • Preparati sali minerali
  • Riso integrale
  • Verdura cotta al vapore o bollita
  • Minestrone
  • Legumi
  • Yogurt da bere
  • Pane integrale
  • Succhi di frutta
  • Agrumi
  • Frutta secca
  • Erbe aromatiche
  • Vino

 

ALIMENTI SCONSIGLIATI NELLA DIETA MOERMAN

  • Acqua minerale
  • Farina bianca (tutti i prodotti derivati e di realizzazione)
  • Carne rossa
  • Pollo
  • Tacchino
  • Pesce
  • Zucchero
  • Formaggio
  • Latte (fatta eccezione per gli yogurt invece ammessi)
  • Tè nero
  • Caffè
  • Albume d’uovo
  • Strutto, lardo e grassi animali
  • Cacao
  • Funghi
  • Brodo di carne e brodo di pesce
  • Creme
  • Budini
  • Dolcificanti
  • Zucchero di canna
  • Cibi arrosto, cibi salati, cibi stufati
  • Panna
  • Caramelle

 

ESEMPIO MENU’ DIETA MOERMAN

Prima colazione: spremuta con 2 arance e 1 limone senza zucchero, 1 fetta di pane integrale.

Pasto intermedio: succo di barbabietola rossa e limone senza zucchero; 1 frutto di stagione a scelta.

Pranzo: insalata mista cruda, riso integrale con verdura cotta, macedonia di frutta fresca senza zucchero.

Pasto intermedio: yogurt magro con frutta a pezzi fresca, senza zucchero.

Cena: Minestrone di legumi, 1 fetta di pane integrale, 1 spremuta di agrumi senza zucchero.

Dopo cena: succo di limone e arancia senza zucchero.

Sostituzioni: il pane consumato a colazione può essere sostituito con dei fiocchi d’avena, oppure delle spremute fresche senza zucchero.

Vino: possono essere consumati due bicchieri di vino giornalieri durante i pasti principali del pranzo e della cena.

La scienza ufficiale tuttavia non riconosce il regime dietetico del dott. Moerman come una dieta approvata, soprattutto per la controversia sul consumo di acqua, un elemento essenziale per l’idratazione del corpo.