Esaustivo Capelli Come asciugare i capelli naturalmente

Come asciugare i capelli naturalmente

Come asciugare i capelli naturalmente

Quando si parla di capelli sono moltissime le sfaccettature che comprendono la cura, il corretto utilizzo di shampoo, balsamo, creme, maschere, tinture, piastre, nonché una corretta esposizione al phon spesso responsabile della cattiva salute della capigliatura stessa.



In presenza di una folta e lunga chioma di capelli diviene particolarmente stressante cercare di sottoporsi all’azione del phon, soprattutto durante il corso della stagione estiva, impiegando tempo e sudore in questo caso.

Per tale ragione sono sempre di più le persone che optano per una leggera tamponatura dei capelli bagnati in estate ed una successiva asciugatura naturale. Ma quali sono i consigli migliori per procedere ad un’asciugatura naturale senza arrecare in alcun modo un danno alla salute fisica dei capelli?

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le linee guida da seguire durante il periodo estivo al fine di rinunciare all’utilizzo del phon sui capelli bagnati.

Come asciugare i capelli naturalmente: tutto quello che occorre sapere

Il periodo estivo rappresenta uno degli stress maggiori per i capelli dovuto da una parte alla permanenza al sole e all’acqua marina, oppure a cloro presente in piscina, ma soprattutto al phon in grado di far sudare la cute e rendere la capigliatura unta e meno voluminosa.

Chi è solito portare i capelli lunghi si ritrova così ad optare spesso per un’asciugatura naturale, risparmiando tempo e fatica. Ma come procedere ad un’asciugatura naturale senza incombere nel rischio di rovinare la capigliatura stessa?

Innanzitutto occorrerà munirsi di una serie di prodotti tra cui un asciugamano per tamponare i capelli, meglio se in spugna, bigodini, balsamo, pettine a denti stretti, spazzola e piastra.



Prima di procedere all’asciugatura dei capelli si dovrà eseguire un lavaggio servendosi di shampoo e balsamo di ottima qualità, districando successivamente i capelli con l’impiego di una spazzola a denti stretti. Successivamente al risciacquo i capelli dovranno essere tamponati con un asciugamano in spugna, evitando di frizionare troppo la cute e le lunghezze.

A questo punto si potrà applicare anche un piccolo quantitativo di balsamo neutro, senza prevedere un risciacquo, in presenza di una capigliatura che tenderà ad intricarsi con maggiore facilità e districare nuovamente il tutto.

I bigodini potranno essere applicati dividendo i capelli in ciocche per chi volesse puntare ad un maggior volume e forma una volta asciutti completamente. Saranno sufficienti 10-15 minuti di esposizione al sole affinché la capigliatura assuma la forma dei bigodini scelti.

Trascorso il tempo di posa si dovranno rimuovere tutti i bigodini dalle ciocche e riporre la testa in giù cercando di scuotere la capigliatura in modo deciso ma allo stesso tempo delicato.

L’utilizzo finale della piastra per l’eventuale messa in piega dovrà avvenire solamente in presenza di capelli completamente asciutti, al fine di non rischiare di bruciare le lunghezze. In alternativa ai bigodini i capelli potranno essere lasciati sciolti in presenza dell’esposizione solare, preoccupandosi di utilizzare uno spray apposito contro i raggi UV responsabili degli effetti collaterali non soltanto sulla pelle ma anche sulla capigliatura.

L’impiego della lacca finale per il fissaggio della chioma dipenderà esclusivamente dal proprio punto di vista e della necessità del suo impiego.



Come asciugare i capelli naturalmente ultima modifica: 2018-04-16T10:00:48+00:00 da Serena Baldoni
Autrice, Scrittrice, appassionata di Moda e delle utlime tendenze. Per Esaustivo si occupa della stesura dei testi di tutte le categorie principali.