Alghe Rosse proprietà, benefici e controindicazioni

Le alghe rosse o Rhodophyta sono organismi autotrofi eucarioti tra i più antichi, che vivono soprattutto nelle acque di mare calde, dove se ne annoverano circa 4.000 specie, mentre alcuni studi indicano addirittura 5000-6000 specie, sino ad arrivare a 10.000 specie, gran parte delle quali pluricellulari.



Le alghe rosse sono organismi bio-costruttori, la loro crescita si estende in veri e propri edifici calcarei di origine organica, più noti come piattaforme carbonatiche.

Le alghe rosse trovano ampio spazio in cucina, tra le diverse specie troviamo la Palmaria palmata e la Porphyra, particolarmete diffuse nelle tavole dell’Arcipelago britannico. Nella cucina asiatica le rodofite sono invece utilizzate sia come alimento (nori) o per produrre agar agar, carragenina e altri additivi alimentari.

Le alghe rosse presentano un alto contenuto di vitamine e un ottimo contenuto proteico. Sono facilmente coltivabili, utilizzate da oltre 300 anni in Giappone, dove la tradizione culinaria le vede protagonista di numerose ricette.

Le alghe marine rosse si trovano abbondantemente nelle acque tropicali limpide, dove il pigmento rosso, la ficoeritrina, permette lo svolgimento della fotosintesi a maggior profondità rispetto a quelle che interessano le alghe verdi.

Il loro colore rossastro si miescola a pigmenti bluastri, dando origine alla combinazione di questi colori, insieme alla clorofilla.

 

PROPRIETA’ DELLE ALGHE ROSSE

Le alghe rosse trovano impiego in cucina come addensanti, emulsionanti, gelificanti e stabilizzanti e nella realizzazione di alcuni prodotti cosmetici per la realizzazione di creme anti invecchiamento, anti-cellulite ed elasticizzanti. Il loro impiego viene particolarmente sfruttato nella talassoterapia, giovando all’organismo umano sia interiormente che esteriormente.



Le specie Palmaria palmata e la specie Porphyra, tipiche dei mari britannici, vengono impiegate in cucina. La Palmaria possiede un gusto deciso e piccante, di colore rosso scuro, indicata per la preparazione di zuppe e minestre, nonché per esaltare i condimenti.

Alle alghe rosse è attribuito anche un potere anti-stress, benefici per unghie e capelli per via del loro contenuto di cheratina, per contrastare psoriasi ed eczemi. Le creme a base di alghe rosse possiedono capacità protettive contro l’inquinamento e un’azione idratante. Sono inoltre impiegate come lucidante per la carrozzeria delle auto e come vernici.

 

BENEFICI DELLE ALGHE ROSSE

  • Proprietà foto-sintetizzanti (grazie alla concentrazione di cellulosa di cui sono composte);
  • Azione saziante (grazie alla parete cellulare fonte di polisaccaridi, come l’agar agar, e di carregenine, sostanze gelatinose usate in ambito alimentare in regimi dietetici);
  • Azione lassativa (grazie all’apporto di fibre);
  • Proprietà rivitalizzanti e tonificanti dell’epiderme (soprattutto su pelli secche, opache, affaticate e prive di tono);
  • Azione battericida;
  • Azione antiossidante;
  • Azione antitumorale;
  • Azione depurativa;
  • Fonte di minerali, zinco, olio essenziale, amidi polisaccaridi, iodio vitamina C, vitamine del gruppo B e PP;
  • Funzione di assorbimento dei raggi X;
  • Proprietà benefiche per unghie e capelli.

 

CONTROINDICAZIONI DELLE ALGHE ROSSE

A causa del suo alto contenuto di iodio, le alghe rosse sono sconsigliate in soggetti affetti da disfunzioni della tiroide, anche in casi di sospetta alterazione della ghiandola stessa. L’utilizzo delle alghe rosse in presenza di patologie come l’ipertensione è correlato al parere del proprio medico curante.

Controindicate in gravidanza e allattamento, con possibili disturbi in caso di sovradosaggio quali tremori, tachicardia, ipertensione arteriosa e dissenteria.