Taping alla Spalla, cos’è e cosa utilizzare per le applicazioni

Taping alla Spalla, cos'è e cosa utilizzare per le applicazioni

In presenza di dolori alla spalla si potranno utilizzare degli specifici cerotti colorati, come forse è capitato di vedere alcune volte, denominati taping. Ma di che cosa si tratta e come funziona questa applicazione?



Il taping viene utilizzato nella maggior parte delle sedute di fisioterapia come un coadiuvante all’interno della terapia stessa, indicata per il dolore a livello delle spalle.

La denominazione “taping” indica strettamente la formulazione del cerotto in questione, generalmente disponibile in colorazioni differenti da applicare sulla cute in direzione del problema da trattare. All’interno del mondo dello sport il taping viene utilizzato da diverso tempo proprio in correlazione ala sua azione senza stringere la cute e la parte dolorante durante i diversi movimenti.

Il taping viene prescritto in casi di lesioni, traumi, lussazione delle articolazioni, al fine di mantenere l’articolazione al meglio successivamente alle sedute di fisioterapia.

Il taping è stato ideato dalle intuizioni di un chiropratico Giapponese, Kenzo Kase, sotto il preciso intento di realizzare un supporto in cerotto per l’articolazione della spalla. Il taping presenta una componente elastica pensata al fine di migliorare la situazione dell’arto sul quale si intende intervenire.

Il cerotto taping non presenta alcuna formulazione farmacologica e si presenta come un trattamento di semplice applicazione, concentrando la propria azione sulla sola applicazione in una determinata zona da trattare in grado di rilasciare effetti benefici immediati.

Il taping si presenta inoltre del tutto anallergico, privo di effetti collaterali, senza particolari fastidi localizzati in sede di applicazione derivanti dalla colorazione del cerotto stesso.



Taping alla Spalla: come funziona il Trattamento

Come funziona il trattamento del taping alla spalla? Il cerotto può essere acquistato da qualsiasi soggetto presso le farmacie, senza la necessità di una prescrizione medica, ma tuttavia il suo utilizzo richiede necessariamente la formulazione di una terapia medica fisioterapica dettagliata e precisa.

Le indicazioni di applicazione del taping da parte del proprio fisioterapista aiuteranno il paziente a tratte tutti i benefici del caso. In abbinamento all’utilizzo del taping dovranno essere seguite sedute mirate di fisioterapia al cui interno distinguere quattro modalità di applicazione del cerotto.

Il taping ad azione drenante favorirà il drenaggio a livello dei linfonodi in modo tale da favorire lo sgonfiamento dei tessuti localizzato, intervenendo contro il dolore e il gonfiore cutaneo.

Il taping ad azione stabilizzante interverrà attivamente contro il dolore alla spalla, spesso unito alla modalità di applicazione precedente.

Il taping ad azione antidolorifica prevederà una tensione a livello della cute della spalla e dei muscoli presenti, bloccando i ricettori del dolore attraverso la pelle. La messa in tensione a livello di muscoli e cute riesce a generare una sensazione di miglioramento immediato contrastando efficacemente il dolore.

Il taping ad induzione fasciale determina una vera e propria manipolazione fasciale, riequilibrando la muscolatura e l’articolazione della spalla in alcune aree specifiche sotto una tensione della cute pari all’80%. Il cerotto sarà in grado di condizionare il cervello assumendo una posizione posturale corretta.

Il cerotto dovrà essere applicato escludendo l’utilizzo di creme grasse nella sede dolorante, pulendo a fondo la parte da trattare in precedenza all’adesione. Il taping potrà essere utilizzato anche sotto la doccia senza particolari restrizioni.