L’ictus è una delle principali cause di morte o di debilitazione fisica, quindi occorre molta attenzione al riguardo, soprattutto se si è particolarmente a rischio. La conoscenza non serve solo a ridurre l’ignoranza, ma può anche essere fondamentale nel salvarci e salvare vite umane.

L’ictus descrive un accadimento a carico del sistema nervoso centrale, a causa dell’alterazione del flusso sanguineo che porta sangue alle cellule nervose deputate a tutte le nostre funzionalità, sia quelle deambulatoriali, cognitive, intellettive, etc.

I sintomi dell’ictus sono spesso generalizzati e tendono a peggiorare nel corso del tempo: spesso possono essere scambiati per altro, sottostimati, sottovalutati. Recarsi prima possibile nelle strutture ricettive idonee a curare la sintomatologia può salvare la vita e ridurre i danni collaterali.

Ecco gli 11 segnali sintomatici che devono far scattare subito i campanelli d’allarme:

Si ricorda che, in caso di dubbio o malessere, è sempre necessario contattare tempestivamente il proprio medico curante.