Scricchiolio al Collo, cause e rimedi

Scricchiolio al Collo, cause e rimedi

Lo scricchiolio al collo rappresenta uno dei sintomi legati ai disturbi della cervicale maggiormente diffusi all’interno della popolazione, senza distinzione di sesso ed età anagrafica dei soggetti.



La cervicale si lega inevitabilmente anche alle posture scorrette assunte nel corso del medio-lungo periodo, incrementate anche dall’utilizzo eccessivo degli smartphone sempre a portata di mano in quest’epoca odierna. Alla cervicale si associa spesso un sorta di vero e proprio scricchiolio avvertibile soprattutto durante i movimenti del collo.

Il tratto della cervicale risulta una parte fondamentale all’interno del corpo umano data soprattutto dalla funzione di sostegno della testa e della colonna vertebrale, intervenendo anche nei movimenti di rotazione del collo per volgere lo sguardo in più direzioni.

In presenza di disturbi legati alla cervicale si viene quindi a creare una tensione a livello del rachide cervicale dove le vertebre si ritrovano a subire un disallineamento rispetto alla normale posizione delle superfici articolari. Tale dislivello si concentra sulle faccette articolari dove le vertebre si trovano in contatto e promuovono l’articolazione.

Nel corso del lungo periodo questa condizione è in grado di usurarsi provocando un corredo sintomatico preciso e rilascio del dolore.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati allo scricchiolio nell’area cervicale, soffermandoci sulle possibili cause e sui rimedi da attuare per ripristinare le normali condizioni di mobilità e articolazioni.

Scricchiolio al Collo: possibili Cause

Come abbiamo accennato nelle righe sovrastanti lo scricchiolio al collo si ricollega inevitabilmente alla cervicale, alle posture scorrette e ad un utilizzo eccessivo dei dispositivi mobile.



L’entrata dei social network e delle relative applicazioni non ha fatto altro che incrementare un utilizzo dello smartphone sempre maggiore per il quale assumere una posizione in tensione rispetto alla posizione corretta del collo. La flessione a cui generalmente si espone la parte cervicale del collo interessa una percentuale compresa tra 60 gradi a carico del rachide cervicale, determinando un sovraccarico sulle strutture della postura.

Ma anche la posizione assunta nel corso della giornata può determinare ulteriori conseguenze negative a carico della cervicale, legandosi anche all’attività professionale spesso fonte di posture scorrette.

Tra le altre cause anche il classico colpo di frusta a seguito di un sinistro stradale è in grado di compromettere la mobilità del collo con conseguenti scricchiolii durante l’esecuzione dei movimenti. A livello patologico lo scricchiolio può invece essere ricondotto anche ad un’artrosi cervicale con conseguente deterioramento della cartilagine a livello delle articolazioni.

Ma quali sono i rimedi attuabili nel caso di uno scricchiolio in direzione della cervicale con conseguente sensazione dolorante durante l’esecuzione dei movimenti?

Scricchiolio al Collo: Trattamenti

In presenza di uno scricchiolio interessante l’area cervicale dovuto ad un utilizzo eccessivo dello smartphone sarà sufficiente portare il dispositivo di fronte agli occhi tramite un movimento verso l’alto delle mani, evitando di flettere quindi verso il basso il collo.

Allo stesso tempo si dovrà cercare di assumere una postura corretta sia nel quotidiano che a livello lavorativo professionale, correggendo eventuali posizioni di sovraccarico per l’intera struttura corporea.

I massaggi fisioterapici si dimostrano in grado di alleviare i sintomi legati al dolore, attraverso massaggi specifici indicati per la risoluzione del disturbo.