Resveratrolo proprietà e benefici, antiossidanti e radicali liberi

Resveratrolo proprietà e benefici, antiossidanti e radicali liberi

Il Resveratrolo risulta un fenolo non flavonoide prodotto da diverse piante, presente in particolar modo all’interno della buccia dell’acino d’uva in difesa degli patogeni quali batteri e funghi.



Al Resveratrolo è stata inoltre attribuita anche un’azione antitumorale, di fluidificazione del sangue senza però limitare la potenzialità del verificarsi delle placche trombotiche, azioni antinfiammatorie.

Il Resveratrolo non risulta l’unica sostanza fitoalessina presenta nella vite e in determinate piante, all’interno delle quali i diversi attacchi dati da funghi e batteri vengono contrastati anche grazie alla formulazione di ulteriori sostanze.

Tuttavia, a livello di assunzione della bevanda del vino all’interno della quale si dimostra presente il Resveratrolo, va sottolineata un’importante considerazione. Il vino impiegato come protettore delle infezioni e delle patologie si dimostra del tutto illusorio in quanto, al fine di assicurare all’organismo umano un corretto assorbimento della sostanza, si dovrebbero superare le dosi giornaliere raccomandate arrivando a 4 litri della bevanda.

Tale dose concorrerebbe alla distruzione di organi interni quali il fegato e delle arterie, poiché il Resveratrolo risulta in grado di apportare benefici concreti all’organismo soltanto in presenza di dosi elevate all’interno della circolazione sanguigna.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche relative alla sostanza del Resveratrolo, soffermandoci in particolar modo sugli effetti benefici indirizzati alla salute dell’organismo umano e alle modalità di assunzione.

Resveratrolo: tutto quello che occorre sapere e relative Proprietà Benefiche

Il Resveratrolo conserva diverse proprietà utili in riferimento all’organismo umano, aiutando a combattere diversi disturbi quali infiammazioni, svolgendo azioni di prevenzione tumorale, come antiossidanti, attività anti-invecchiamento della pelle.



In riferimento alle proprietà anti-age del Resveratrolo diversi trattamenti cosmetici skincare concentrano all’interno dei propri ingredienti il fenolo non flavonoide finalizzato alle applicazioni sulla pelle.

Oltre al vino rosso il Resveratrolo viene integrato all’interno di diversi alimenti quali il cioccolato, l’uva, ortaggi crudi, frutta, erbe aromatiche e spezie. Il Resveratrolo si attiva sia all’interno dei meccanismi di invecchiamento, sia a contrasto dell’esposizione dovuta ai raggi UV.

Attraverso le diverse formulazioni e tipologie di prodotti presenti in commercio il Resveratrolo si attiva inoltre contro il fotoinquinamento, andando a potenziare le difese naturali della pelle contro i segni del danneggiamento cutaneo dovuto all’esposizione solare, associato dagli esperti ad una riduzione di alterazioni della pigmentazione causate dai raggi UV.

I trattamenti cosmetici integranti il Resveratrolo si dimostrano in grado di incrementare anche la sintesi del collagene, combattendo l’80% dei segni dell’invecchiamento cutaneo prematuro.

Gli studi condotti sul Resveratrolo hanno tuttavia evidenziato un’insufficienza a livello di assorbimento tramite la semplice alimentazione, mentre le diverse formulazioni cutanee si dimostrano invece in grado di penetrare a fondo all’interno degli starti del derma, attivando le proprie proprietà benefiche.

Rispetto agli antiossidanti come la vitamina C e la vitamina E, il Resveratrolo assicura un effetto maggiormente efficace nella lotta contro i radicali liberi, inibendo la perossidazione dei lipidi delle lipoproteine.

Le sue proprietà antinfiammatorie e antitumorali hanno dimostrato invece una maggiore efficacia all’interno degli studi condotti sugli animali. In merito all’impiego della sostanza sulla pelle e tramite via interna del Resveratrolo non sono state inoltre registrati effetti collaterali.