Vai al contenuto

Quanto Costa Rifarsi il Naso, la Rinoplastica e il Rinofiller

Quanto Costa Rifarsi il Naso

Contrariamente a quello che si può credere rifare il naso non sempre ha una ragione prettamente estetica, infatti tante volte le persone prendono questa decisione per motivi di salute, come ad esempio a causa del setto nasale deviato. Ma quante sono le operazioni disponibili a cui si ci può sottoporre? E quanto costa?

 

Rinoplastica

Una persona che vuole sottoporsi a un’operazione chirurgica per rifarsi il naso può ricorrere a due diverse soluzioni, ovvero si nello specifico si tratta di due differenti tecniche che oggigiorno sono molto valide. Stiamo parlando della Rinoplastica, che può essere effettuata in due diverse modalità:

  1. Aperta, oppure Open, dove attraverso una piccolissima incisione (non più profonda di qualche millimetro) il chirurgo separa le due cavità nasali (dividendo la columella, per chi non lo sapesse è la struttura anatomica che si vede esternamente),  il cui scopo è quello di ottenere il sollevamento della cute che riveste la punta del naso, in modo tale da riuscire a scoprire le cartilagini e a modellare
  2. Chiusa, un intervento questo decisamente più complesso in quanto non è necessario ricorrere s nessun tipo di incisione, in quanto il chirurgo lavora direttamente all’interno delle narici e il rimodellamento del naso, o per essere più precisi delle strutture che vanno ritoccate, avviene attraverso l’interposizione della cute che però in questo caso rimane attaccata alla columella.

 

Rinofiller

La soluzione ideale per tutte quelle persone che non hanno intenzione di sottoporsi a un intervento chirurgico vero e proprio, perché si tratta di una soluzione decisamente non invasiva che grazie all’ausilio di impianti subdermici volumizzati consente di aggiustare tutti quei difetti che si possono trovare localizzati al livello della radice del naso, su dorso oppure sulla punta.

Purtroppo di contro bisogna tenere conto che questa non è una soluzione definitiva, in quanto i materiali contenuti all’interno degli impianti subdermici volumizzati (per chi non lo sapesse filler biocompatibili ed acido ialuronico) tendono ad essere riassorbiti dall’organismo entro un anno dall’inoculazione, quindi proprio per questo motivo è sbagliato considerare il rinofiller l’alternativa alla rinoplastica.

 

Quanto Costa

Prima di sottoporsi a un intervento di Rinoplastica è molto importante sapere che il suo costo può variare, ovvero questo dipende principalmente dalla struttura nasale che si intende ritoccare, dal chirurgo e soprattutto dalla tipologia dell’intervento (se è più o meno complesso).

Tuttavia generalmente il costo complessivo si aggira intorno ai 4000 Euro, che però possono sensibilmente aumentare arrivando anche a 5000 Euro se il paziente deve sottoporsi a una Settoplastica, per chi non lo sapesse si tratta di un intervento sulla struttura funzionale.

Invece per il Rinofiller i costi sono sensibilmente più contenuti, anche se comunque questi sono determinati sia dalla tipologia sia dalla quantità di materiale che il chirurgo deve utilizzare, quindi per sottoporsi a questa tecnica si spenderà un minimo di 300 Euro fino a un massimo di 1000 Euro, ovviamente da intendere a seduta.

Inoltre in quest’ultimo caso è consigliabile valutare bene i preventivi fatti dagli specialisti, cercando sempre di non affidarsi a quelli che propongono dei prezzi ulteriormente bassi alle cifre riportate qui sopra, in quanto si rischierebbe seriamente di avere a che fare con una persona non professionista del settore, o peggio con qualcuno che non utilizza materiali di qualità e strumenti sterilizzati e contrarre qualche infezione, che potrebbe causare dei danni molto seri se non addirittura irreversibili.