Quanto costa il Test di Gravidanza e come funziona

Il primo sintomo, in presenza di una possibile gravidanza, consiste generalmente in un ritardo del ciclo mestruale. Il test più veloce, acquistabile presso farmacie, store online e supermercati, per conoscere la risposta alla fatidica domanda è il test di gravidanza, un dispositivo semplice, pratico e veloce da effettuare senza l’ausilio di personale medico.



Ma come funziona e quanto tempo occorre attendere per ottenere un risultato concreto? Rispettando le istruzioni presenti sul foglio illustrativo di ogni confezione e marca, il risultato ottenibile sarà sicuro nel 99% dei casi.

Scopriamo insieme come funziona, la fascia di prezzo e il metodo più corretto per effettuare il test di gravidanza in sicurezza.

 

COME FUNZIONA IL TEST DI GRAVIDANZA

Il test di gravidanza si basa sulla concentrazione nelle urine dell’ormone hCG, presente soltanto nelle donne incinta e del tutto assente in condizioni normali.

Gli anticorpi contenuti all’interno del test reagiscono a tale ormone, evidenziandone così la presenza. Il test di gravidanza si presenta generalmente in forma di bastoncino bianco, oppure sottoforma di cartina, con un’apposita striscia dove raccogliere le urine (una zona da intingere di urina).

Dal rilascio dell’urina trascorreranno pochi minuti per la visualizzazione del risultato. Solitamente si manifesteranno delle crocette, oppure delle linee verticali di colore blu, ad indicare lo stato di gravidanza o l’assenza dell’ormone hCG. Tuttavia i segni possono cambiare a seconda delle marche scelte, ma su ogni foglietto illustrativo saranno riportati degli esempi visivi pratici per la decifrazione.

Generalmente una sola linea nel primo riquadro verso sinistra indica l’assenza dell’ormone, decretando quindi uno stato di non gravidanza, mentre due linee verticali in entrambi i riquadri segnaleranno la presenza di una gravidanza in corso.

I livelli dell’ormone hCG raggiungono il picco massimo fra la settima e la dodicesima settimana, in cui si possono riscontrare le nausee, per poi calare dalla tredicesima settimana in poi, rimanendo stabile fino alla terza settimana successiva al parto.



Recentemente sono apparsi sul commercio nuovi test di gravidanza in grado di stabilire anche le settimane di gravidanza, oltre che a decretare un riscontro positivo della gestante.

QUANDO EFFETTUARE IL TEST E COME FARLO

Quando va effettuato il test per essere certi del risultato corretto? Questa è la tipica domanda che affligge tutte le donne al momento dell’acquisto di un test di gravidanza. Anche in questo caso le istruzioni sapranno guidarvi nel modo giusto per una corretta metodologia dell’esame stesso. E’ comunque consigliabile effettuare il test la mattina, al momento del risveglio in cui l’urina risulta essere più concentrata. E’ inoltre sconsigliabile bere troppa acqua prima di effettuare il test in quanto, grandi quantità di liquidi, possono alterare i livelli dell’ormone hCG nelle urine.

Per effettuare il test basterà urinare al di sopra della striscia indicata, oppure convogliare le urine all’interno di un flaconcino sterile e immergervi il test.

Un risultato positivo è quasi affidabile al 100%, mentre potrebbe risultare negativo, anche in presenza di una gravidanza, se efettuato troppo presto o in presenza di un test scaduto. In presenza di dubbi il test può essere ripetuto circa 3 giorni dopo.

 

COSTO DEL TEST DI GRAVIDANZA

Un test di gravidanza singolo costa in media 15 euro, mentre il prezzo sale in caso di confezioni contenenti due test ciascune, per un totale di 25 euro circa, a seconda della marca. In media bisognerà attendere 10 giorni dalla fecondazione per ottenere un riscontro dell’ormone hCG nelle urine e un risultato affidabile.

In seguito al test sarà possibile effettuare un’analisi sanguigna e un’ecografia ginecologica.