Quali potrebbero essere le Cause degli Emangiomi Infantili

L’emangioma infantile è un tumore benigno che si manifesta nelle prime settimane di vita della persona, affronta una rapida crescita e tende a regredire spontaneamente, scomparendo del tutto circa entro i 7 anni di età del bambino.



Si tratta di un tumore innocuo, che solo in pochissimi casi comporta delle complicazioni, ma di cui in ogni caso si conosce ancora poco.

Da anni la ricerca accademica sta provando a dare una risposta ai molti quesiti relativi all’emangioma infantile: ecco, dunque, le ultime evidenze scientifiche in merito alle cause di questa eruzione cutanea.

 

L’Emangioma Infantile predilige le femmine

Da un punto di vista scientifico, l’emangioma infantile non è altro che una manifestazione della cute causata dallo sviluppo incontrollato delle cellule che formano i vasi sanguigni. La ricerca, dunque, è intenzionata a investigare in merito alle cause che provocano questa proliferazione.

Una particolare evidenza è relativa al sesso. I dati relativi all’incidenza dell’emangioma infantile mostrano che il rapporto tra bambini di sesso maschile e quelli di sesso femminile che manifestano l’emangioma è di circa 1:2.5; nonostante questo non spieghi quale sia effettivamente la causa dell’emangioma, spinge i ricercatori a puntare la propria attenzione sullo studio del genoma femminile.

 

Emangioma infantile: più comune nei bambini caucasici

Un altro fattore di rischio relativo alla comparsa di un emangioma infantile sembrano essere le caratteristiche somatiche dei bambini. Dai dati pervenuti, infatti, sembra che i bambini caucasici siano nettamente più predisposti rispetto a quelli con carnagione scura, il che indica una probabile correlazione con la percentuale di melanociti presenti nella cute. Anche in questo caso, però, sono necessari ulteriori studi per comprendere la precisa relazione causa-effetto che può intercorrere tra i due fattori.



 

Parto Prematuro e Ipossia

Ciò che attualmente è certo, invece, è l’implicazione del parto prematuro nella formazione di un emangioma infantile. I bambini che nascono prima del termine della gestazione, infatti, hanno maggiori probabilità di manifestare il tumore benigno.

Tutto ciò potrebbe essere correlato alle condizioni di stress alle quali è sottoposto l’organismo durante e in seguito a un parto prematuro. Secondo alcuni ricercatori, infatti, gli sforzi compiuti dal neonato per garantire il funzionamento di tutte le funzioni biologiche in seguito alla nascita prematura potrebbero concorrere nell’attivazione di alcuni geni imputati allo sviluppo spropositato dei vasi sanguigni.

Un altro fattore che potrebbe contribuire nell’attività di questi geni è la carenza di ossigeno durante la gravidanza. L’ipossia gestazionale, infatti, è stata correlata direttamente alla formazione di emangiomi infantili, per le stesse cause viste in precedenza: la condizione di criticità causata dall’ipossia potrebbe indurre una risposta genetica che si traduce con l’emangioma infantile.

 

Alimentazione della Madre

Tra le probabili cause più recenti scoperte in merito alla formazione di un emangioma infantile vi è l’alimentazione della madre. Dalle ultime ricerche, infatti, è emerso che alcune categorie di proteine potrebbero aumentare la probabilità di comparsa dell’emangioma infantile. In questo caso, tuttavia, le cause non sono ancora state né ipotizzate, né investigate.

Altri fattori legati alla comparsa dell’emangioma potrebbero essere anche il basso peso del nascituro e l’età avanzata della madre.

 

Una Probabile Cura

Sebbene non abbiano ancora dato una risposta definitiva in merito alla comparsa di emangiomi infantili, gli studi scientifici hanno invece ottenuto importanti risultati in merito a una potenziale cura per questo tumore benigno. Si tratta del propanololo, un beta-bloccante che ha mostrato la capacità non solo di limitare la crescita dell’emangioma infantile, ma anche di accelerarne la regressione.

Per maggiori informazioni sugli emangiomi infantili, si può consultare il sito: http://emangioma.net/ .



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi