Pelle sensibile: in estate meglio una crema leggera

Pelle sensibile in estate meglio una crema leggera

Durante il periodo estivo risulta maggiormente efficace l’impiego di una crema leggera in direzione della pelle sensibile soggetta quindi ad arrossamenti, infiammazioni, inestetismi, scottature solari e via elencando.



La cute può diventare sensibile in corrispondenza di diverse cause e ragioni, in qualsiasi momento della vita senza distinzione di età anagrafica e sesso.

In presenza di una pelle sensibile a risultare compromessa risulterà la funzione di protezione esterna, esponendo la cute a forme di aggressioni date dagli agenti atmosferici, gli allergeni, le sostanze chimiche, ecc.

Gli effetti della pelle sensibile possono presentarsi in qualsiasi parte del corpo, rendendosi maggiormente visibili sul viso, provocando nei casi più evidenti disturbi a livello psicofisico. Alla base dei trattamenti impiegati in relazione alla cute sensibile si dovranno innanzitutto valutare le motivazioni e le cause di origine, senza per questo dover rinunciare al periodo delle vacanze estive e all’esposizione solare.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche relative alla pelle sensibile, soffermandoci in particolar modo sull’importanza dei trattamenti e della crema leggera da applicare sul corpo.

Pelle Sensibile e trattamenti a base di Creme leggere

Anche in presenza di una pelle sensibile si potrà optare per un trattamento in crema leggero senza doversi sottrarre ai piaceri dell’estate, al periodo delle vacanze e dell’esposizione solare.

A condizionare la salute della pelle, rendendola maggiormente sensibile agli attacchi esterni, possono presentarsi cause quali eventi stressanti, condizioni atmosferiche esterne, utilizzo di prodotti e cosmetici a formulazione aggressiva, infiammazioni, ferite e post interventi, inquinamento, disidratazione, ecc.



I prodotti specifici dovranno essere impiegati anche in precedenza all’arrivo del periodo estivo, assicurando alla pelle una corretta idratazione e protezione esterna del derma.

Lo scopo principale in presenza di una pelle sensibile è proprio quello di riuscire a riequilibrare la funzione protettrice del derma, tenendola al riparo da ulteriori fonti di esposizioni nocive.

I segni maggiormente visibili di una pelle sensibile si dimostrano essere i classici eritemi, ovvero gli arrossamenti e le irritazioni, uniti alla sensazione di prurito, bruciore, gonfiore nelle aree interessate, sensazione pungente.

Ad essere colpito può risultare tutto il corpo in particolar modo le aree del viso, del cuoio capelluto, le labbra, le mani, incrementando l’insorgere dell’invecchiamento cutaneo e della secchezza dovuta alla disidratazione.

Proprio per questi motivi il trattamento più efficace risulterà essere una crema dalla texture leggera, da impiegare successivamente all’applicazione di un siero idratante in grado di penetrare più a fondo tra gli starti del derma.

A livello alimentare si dovrà inoltre assumere una dose giornaliera di acqua compresa almeno tra gli 1,5-2 litri di acqua al giorno, assumendo uno stile di vita sano riferito sia alla scelta degli alimenti che allo stile degli eventuali eccessi.

Si dovranno eliminare tutti i cosmetici, compresi il make up, e i prodotti contenenti allergeni, sostanze chimiche aggressive, optando per una scelta naturale a formulazione priva di controindicazioni.

Prima di esporre la pelle sensibile al sole si dovrà applicare una protezione corretta, generalmente alta, al fine di proteggere la cute dal maggior rischio di irritazioni e scottature, ricordandosi successivamente di lenire il tutto con un trattamento leggero dopo-sole.