Olio essenziale di limetta, proprietà e benefici

Olio essenziale di limetta, proprietà e benefici

La limetta, generalmente conosciuta anche con il nome di lime, consiste in un agrume particolarmente noto appartenente alla famiglia delle Rutaceae.



L’albero della limetta presenta un’altezza di 4-5 metri, con frutti di dimensioni ovali piccoli e ristretti, caratterizzati da una buccia sottile. La colorazione dei frutti appare verdastra, mentre se lasciati maturare gli stessi tendono ad assumere invece una sfumatura gialla tendente all’arancio.

Il raccolto dei frutti avviene normalmente allo stato ancora acerbo, ideale per la sua commercializzazione in riferimento al gusto ampiamente sfruttato in cucina per la preparazione di diversi piatti, compresi i condimenti.

La polpa delle limette comprende il 6% di acido citrico responsabile del caratteristico sapore agrodolce, dall’intensa profumazione. L’agrume viene inoltre sfruttato anche all’interno di diverse preparazioni alcoliche e analcoliche, soprattutto durante la stagione estiva.

L’agrume predilige un clima tropicale, risultando quasi sconosciuto all’interno del territorio Mediterraneo, ampiamente coltivato in Malesia e India. Anticamente l’agrume veniva ampiamente importato nel territorio del Regno Unito, sfruttato similmente all’effetto del limone a prevenzione dello scorbuto.

La limetta tuttavia contiene una percentuale di vitamina C inferiore rispetto alla quantità presente all’interno dei limoni. La coltivazione dell’agrume non avviene in Europa, ma risulta ampiamente sfruttata negli Stati Uniti, in America Latina, nei territori dei Caraibi, nel Sud-est asiatico, in Messico.

L’olio essenziale di limetta viene sfruttato in correlazione delle sue azioni benefiche per l’organismo umano, evidenziando proprietà astringenti, disinfettanti e antivirali.

Attraverso questo nuovo articolo specifico ci occuperemo di approfondire tutte le proprietà benefiche derivanti dall’utilizzo dell’olio essenziale di limetta, soffermandoci anche sulle eventuali controindicazioni.



Olio essenziale di limetta: tutte le proprietà benefiche

L’olio essenziale di limetta viene ampiamente sfruttato in correlazione all’azione astringente, antivirale, disinfettante, a contrasto dei malanni influenzali e contro la stanchezza.

Le proprietà dell’olio essenziale di limetta si dimostrano particolarmente efficaci contro gli stati di stanchezza e astenia, come diuretico naturale, impiegato come digestivo, ad incremento dei succhi gastrici, per la stimolazione dell’appetito, contro le malattie di stagione, le verruche e le infiammazioni.

L’olio essenziale di limetta viene ottenuto tramite un processo di compressione a freddo delle bucce di lime fresco, ma anche tramite distillazione in corrente di vapore per effetto delle bucce lasciate dapprima essiccare.

Tra le innumerevoli proprietà benefiche si trova anche un’azione contro gli inestetismi cutanei come la cellulite, proprietà decongestionanti sull’apparato circolatorio, impiegato all’interno dei diffusori ambientali al fine di promuovere uno stato di rilassamento psicofisico.

In presenza di infiammazioni alla gola l’olio essenziale di limetta potrà essere impiegato all’interno dei gargarismi tramite la posologia di 2 gocce all’interno di un bicchiere di acqua tiepida.

L’olio essenziale di limetta potrà essere assunto sotto forma di 2 gocce unite ad un cucchiaio di miele a contrasto degli stati di inappetenza o difficoltà digestive, mentre in presenza di verruche l’olio dovrà essere impiegato all’interno di un trattamento pari ad almeno sei settimane consecutive allo stato puro direttamente sulle aree da trattare.

Olio essenziale di limetta: tutte le controindicazioni

L’olio essenziale di limetta non presenta particolari controindicazioni o tossicità, ma favorendo un’azione  fotosensibilizzante ne viene sconsigliato l’impiego sulla pelle in precedenza all’esposizione solare.