Olio essenziale di legno di cedro, proprietà e benefici

Olio essenziale di legno di cedro, proprietà e benefici

L’olio essenziale di legno di cedro viene ricavato dalla Cedrus atlantica appartenente alla famiglia delle Pinaceae. L’albero del cedro viene considerato da sempre un simbolo di longevità conosciuto già in epoche antiche.



Il legno di cedro viene citato anche all’interno del Nuovo Testamento, compreso il Cantico dei Cantici sotto le dichiarazioni di re Salomone, terzo regnante di Israele.

Attraverso il corso dei secoli il legno di cedro ha assunto utilizzi importanti all’interno della medicina promossa dagli antichi egizi ai quali si reputa un primo utilizzo di estrazione dell’olio essenziale specifico.

Durante quel periodo l’estrazione rudimentale dell’olio essenziale del legno di cedro è stata ipotizzata tramite la corteccia della pianta, ricavando in via sperimentale delle scaglie da inserire all’interno dei corpi dei defunti durante i specifici processi di imbalsamazione, evitando la putrefazione degli organi interni.

L’olio essenziale di legno di cedro veniva inoltre utilizzato dalle donne come un potente elisir di giovinezza a contrasto degli inestetismi del tempo, ma soprattutto in correlazione di numerosi altri poteri benefici sull’organismo umano.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati all’olio essenziale di legno di cedro, soffermandoci sulle proprietà benefiche e sulle eventuali controindicazioni.

Olio essenziale di legno di cedro: tutte le proprietà benefiche

L’olio essenziale di legno di cedro, utilizzato sin dall’antichità, viene sfruttato in correlazione dei suoi numerosi effetti benefici sull’organismo umano.

Il legno di cedro viene utilizzato sotto forma di olio essenziale al fine di riequilibrare la propria energia interiore, favorendo una presa di coscienza di sé, infondendo coraggio e autostima.



L’olio essenziale di legno di cedro viene sfruttato soprattutto durante gli eventi di maggiore stress e cambiamenti come i traslochi, i cambi professionali, incrementando un equilibrio psicofisico.

Assunto tramite inalazione l’olio essenziale di legno di cedro favorisce il recupero delle energie, della concentrazione, calmando gli stati di ansia, le preoccupazioni, le diverse emozioni contrastanti.

La sua azione può essere inoltre affiancata alla perdita dei capelli, soprattutto in presenza di alopecia, diluito all’interno di un olio vegetale vettore, stimolando la circolazione periferica e incrementando il potere di ricrescita dei capelli stessi.

L’olio essenziale di legno di cedro favorirà anche una corretta ossigenazione ai capelli, direttamente attraverso la radice. Contro gli insetti invece l’olio svolge una funzione repellente, ottimo come rimedio anti-tarme all’interno di cassetti a armadi, contro i diversi parassiti, come profumazione per gli ambienti all’interno dei diffusori nella posologia di una goccia ogni metro quadrato.

Al fine di poter ottenere l’olio essenziale vengono utilizzate i rami e il legno del tronco del cedro, attraverso un successivo processo di distillazione in corrente di vapore.

Per poter sfruttare l’olio di legno di cedro come rimedio anti-caduta dei capelli dovranno essere utilizzate 25 gocce all’interno di 100 ml di shampoo.

Contro le tarme e i parassiti potranno essere versate alcune gocce di olio essenziale di legno di cedro all’interno di tronchetti di terracotta o di qualsiasi altro materiale assorbente.

Olio essenziale di legno di cedro: tutte le controindicazioni

L’olio essenziale di legno di cedro viene espressamente sconsigliato in forma interna, durante il periodo della gravidanza, dell’allattamento e come assunzione per i bambini, proprio come la maggior parte degli oli presenti in commercio.