Olio essenziale di citronella, proprietà e benefici

Olio essenziale di citronella, proprietà e benefici

L’olio essenziale di citronella viene ricavato dalla Cymbopogon nardus, un’erba perenne originaria dei luoghi temperati e caldi del Vecchio Mondo, mentre in inglese la stessa pianta viene denominata anche “erba di limone”.



Il portamento di queste piante perenni assume un aspetto cespuglioso in grado di raggiungere fino ad un metro di altezza. Il fusto eretto presenta foglie nastriformi in tonalità verde acceso, tendente alla tonalità bluastra, caratterizzate da un’intensa profumazione di agrumi.

La citronella viene ampiamente sfruttata all’interno dell’India in virtù del suo aroma simile al limone, impiegata anche in altri paesi all’interno di zuppe e salse, ma anche per la preparazione di tisane e infusi.

La citronella viene utilizzata all’interno degli oli essenziali ma anche per la preparazione delle candele in grado di allontanare le zanzare in correlazione alla propria profumazione.

Un’importante scoperta a livello medico sulla pianta è stata fatta nel 2006 dall’ Università Ben Gurion in Israele a riguardo della capacità da parte della pianta di promuovere l’apoptosi, ossia la morte cellulare programmata in presenza di cellule cancerose.

All’interno della citronella è stata individuata una particolare molecola denominata citrale responsabile della morte programmata delle cellule danneggiate dalle patologie cancerogene.

Limitata all’impiego dell’olio essenziale la citronella è in grado di contrastare il mal di testa, tenere lontane le zanzare e gli insetti, svolgendo anche un effetto benefico contro lo stress.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli utilizzi legati all’olio essenziale di citronella, soffermandoci sulle posologie corrette e le eventuali controindicazioni.



Olio essenziale di citronella: tutte le proprietà benefiche

L’olio essenziale di citronella svolge una particolare azione repellente contro gli insetti e le zanzare, promuovendo un effetto positivo anche sul sistema nervoso, incrementando uno stato di calma e rilassatezza contro lo stress e le sindromi depressive.

In presenza di mal di testa, spossatezza e stanchezza psicofisica l’olio essenziale di citronella risulta un valido aiuto naturale, aumentando la concentrazione anche in prossimità di diverse ore passate al volante, tramite la semplice inalazione su di un fazzoletto.

Impiegato all’interno dei diffusori per gli ambienti, soprattutto durante il periodo estivo, risulta in grado di allontanare le zanzare comprese le tarme se disposto all’interno di cassetti e armadi tramite batuffoli di cotone imbevuti della sostanza.

Contro l’eccessiva sudorazione l’olio essenziale di citronella potrà essere aggiunto nella posologia di 2 gocce all’interno di una bacinella d’acqua, eliminando così anche i cattivi odori.

In caso di capelli grassi e seborrea l’olio essenziale di citronella potrà essere aggiunto al comune shampoo utilizzato sotto forma di 2 gocce al fine di purificare il cuoio capelluto.

L’olio essenziale di citronella viene ricavato dalle foglie e ottenuto tramite un processo di distillazione in corrente di vapore presentando un aroma di agrumi simile al limone, una sensazione di freschezza e una nota tendente al legnoso.

Olio essenziale di citronella: controindicazioni

L’olio essenziale di citronella potrebbe portare a reazioni allergiche nei soggetti predisposti, motivo per il quale viene espressamente sconsigliato il suo utilizzo diretto sulla cute.

Allo stesso tempo non dovrà essere utilizzato in presenza di problemi cardiaci per via del suo potere di aumentare i battiti, sconsigliato anche durante lo stato di gravidanza e il periodo dell’allattamento.