Olio essenziale di arancio dolce, proprietà e benefici

Olio essenziale di arancio dolce, proprietà e benefici

L’olio essenziale a base di arancio dolce viene ricavato da un albero da frutto parte della famiglia delle Rutacee, con protagonista il classico frutto chiamato sia “arancia” che “arancio dolce”, a distinzione della sua versione invece più amara.



L’arancio risulta essere un frutto ibrido, nato presumibilmente dall’unione del pompelmo e del mandarino, cresciuto da secoli come specie del tutto autonoma, propagandosi tramite innesto e talea.

Il frutto dell’arancio dolce risulta inoltre essere stato importato in Europa solamente nel XIV secolo, presente in precedenza all’interno dei territori della Cina e del su-est asiatico. L’importazione del frutto viene attribuita storicamente ai marinai portoghesi durante i loro viaggi in Europa.

Nonostante tale attribuzione alcuni testi antichi di appartenenza romana riportano una coltivazione precedente al I secolo, all’interno della regione della Sicilia, sotto la denominazione di un albero chiamato melarancia.

Attraverso la letteratura del XIX secolo il frutto dell’arancio dolce viene chiamato anche Portogallo, proprio come l’origine dei marinai e delle leggende in circolazione a riguardo dell’importazione del frutto.

Odiernamente, all’interno dei territori della Puglia, Campania, Basilicata e Abruzzo, le arance dolci continuano ad essere chiamate ” purtualli o partajalli, partuàlli”.

L’olio essenziale a base di arancio dolce conserva numerose proprietà benefiche che andremo ad approfondire all’interno di questo nuovo articolo incentrato sull’argomento, elencando anche tutte le possibili controindicazioni.

Olio essenziale di arancio dolce: tutte le proprietà benefiche

L’olio essenziale a base di arancio dolce promuove soprattutto un’azione astringente, anti-stress e ansia, nonché un’azione purificante.



L’impiego dell’olio essenziale di arancio dolce può essere sfruttato anche come un antispasmodico favorendo il rilassamento della muscolatura, così come durante i periodo di maggiore stress psicofisico.

Allo stesso tempo l’olio essenziale a base di arancio dolce favorisce anche un’azione sedativa contrastando efficacemente i disturbi legati all’insonnia, prevenendo la stitichezza, il meteorismo, migliorando la digestione degli alimenti.

Come accennato in precedenza l’olio essenziale di arancio dolce è in grado di alleviare i disturbi provocati da stati ansiosi, depressione, riducendo anche l’irritabilità. Il suo utilizzo può essere applicato anche come rimedio naturale contro la cellulite, gli inestetismi della pelle, contro l’azione delle rughe e contro le smagliature.

A livello industriale l’arancio dolce viene comunemente venduto all’interno dei supermercati e fruttivendoli, utilizzato anche in cosmetica per la realizzazione di diversi prodotti, come bevande e persino come profumi e diffusori per l’ambiente.

Il frutto dell’arancio dolce viene utilizzato sia come polpa che come buccia, realizzando spremute, frutta candita e aromi grazie al suo gusto fruttato e dolciastro.

A prevenzione delle rughe si potrà aggiungere una goccia di olio essenziale di arancio dolce all’interno di una crema idratante, mentre per combattere l’insonnia se ne potrà aggiungere una goccia ogni metro quadrato della stanza dove si trascorrerà maggior tempo al fine di godere dell’effetto benefico.

Volendo optare per un bagno caldo si potranno invece aggiungere dieci gocce di olio essenziale a base di arancio dolce all’interno della vasca.

Olio essenziale di arancio dolce: tutte le controindicazioni

L’olio essenziale a base di arancio dolce non dovrà essere utilizzato in caso di esposizione ai raggi solari a causa della sensibilità della pelle.

L’utilizzo dell’olio essenziale di arancio dolce non dovrà inoltre essere impiegato per un periodo eccessivamente lungo, soprattutto in direzione del viso.