Macchie solari: cosa sono e come prevenirle

Macchie solari cosa sono e come prevenirle

Che cosa si intende per macchie solari sulla pelle? Questa tipologia di inestetismo si concentra soprattutto sull’area del viso, dimostrandosi un inconveniente piuttosto comune all’interno della popolazione.



Le macchie solari possono manifestarsi sulla pelle del viso soprattutto durante il corso del periodo estivo, ma anche invernale, in conseguenza all’esposizione dei raggi ultra violetti e alla fotosensibilizzazione. In concomitanza alle macchie solari si trovano inoltre alcune cause quali stati infiammatori e disfunzioni ormonali.

A livello dell’epidermide potrebbero manifestarsi discromie transitorie, a scomparsa nel giro di qualche giorno, oppure permanenti a seconda delle casistiche. Le macchie solari possono assumere diverse colorazioni tendenti sia al bianco che al marroncino più chiaro, fino alle tonalità più intense e scure.

Scottature ed eritemi, tipici del periodo della stagione estiva, possono inoltre andare ad incrementare la comparsa delle macchie solari, sotto un effetto di invecchiamento per la cute.

Attraverso questo nuovo articolo specifico ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche legate alle macchie solari in direzione della pelle, soffermandoci in particolar modo sui rimedi naturali a contrasto e a prevenzione dell’inestetismo.

Macchie Solari sulla Pelle: tutto quello che occorre sapere

Le macchie solari in direzione della pelle rappresentano un inestetismo particolarmente diffuso a conseguenza dell’esposizione ai raggi ultra violetti, tipico della stagione estiva ma a rischio anche di quella invernale.

Le macchie solari possono comprendere inoltre origini di manifestazione quali disfunzioni ormonali, stato di gravidanza, assunzione degli anticoncezionali quali la pillola, stati infiammatori, assunzione di farmaci fotosensibilizzanti, ma anche integratori specifici.



La colorazione bianca data dalle macchie solari risulta la più difficile da contrastare, spesso correlata a cause costituzionali, coinvolgendo nella maggior parte dei casi aree del corpo quali collo, spalle, schiena e braccia dovute al colo di melatonina e al fungo di mare.

Le macchie solari sulla pelle potrebbero rivelarsi permanenti e difficili da contrastare nonostante i rimedi attuabili a prevenzione e contrasto. I diversi rimedi potranno ridurre la loro presenza nel corso del medio-lungo periodo, servendosi soprattutto di creme schiarenti reperibili in commercio.

Le lozioni specifiche contro le macchie solari dovranno essere prescritte da un medico dermatologo specialista, associati a tecniche quali crioterapia, peeling di depigmentazione, luce pulsata e laser eseguibili sotto le mani esperte di professionisti.

Tra i rimedi naturali eseguibili autonomamente si trovano invece il succo di limone, applicato sulle macchie solari e lasciato agire per qualche minuto, forte di un potere schiarente in direzione della pelle in assenza di ferite, abbinato anche all’acqua di rose dall’azione delicata.

Gli oli essenziali che potranno essere applicati sulle macchie solari dovranno prevedere ingredienti quali carote e sedano. In alternativa si potrà utilizzare un gel a base di aloe vera dall’alto potere sfiammante, acqua di rosa oppure olio di rosa mosqueta.

Le tisane naturali da assumere per via orale garantiscono invece un risultato meno immediato ma altrettanto efficace. Al fine di prevenire le macchie solari sulla pelle si dovranno utilizzare le creme solari protettive in direzione dell’esposizione al sole, da applicare su tutto il corpo in particolar modo nell’area del viso.

A livello alimentare si dovrà cercare di incrementare l’apporto di frutta e verdura in precedenza al periodo di esposizione solare nel periodo estivo.