Molto spesso osserviamo il nostro corpo in maniera superficiale e non ci accorgiamo della quantità di informazioni sullo stato di salute del nostro fisico e della nostra mente che possiamo recepire per capire se stiamo bene o no.

Informazioni e campanelli d’allarme che di certo non devono spaventare, ma far riflettere sulla possibilità di indagare a fondo la questione anche per prevenire eventuali patologie che potrebbero svilupparsi in seguito.

Una delle zone foriere di informazioni sulla salute del nostro corpo la vediamo ogni giorno dinnanzi ai nostri occhi mentre digitiamo un messaggio sullo smartphone oppure anche adesso mentre sto scrivendo questo articolo che spero reputiate interessante: le nostre unghie.

Molte persone notano una sorta di lunetta bianca alla base delle unghie, oppure delle macchie bianche che possono impallidire la colorazione rosa tipica del tessuto sottostante l’unghia stessa caratterizzandone la conformazione tipica.

Prima di parlare di questo, possiamo focalizzare l’attenzione sull’unghia stessa, analizzandola più attentamente, sempre senza un occhio maniacale, ma critico e attento a recepire i cambiamenti.

Unghie sane, solitamente, sono lisce, non ruvide ed hanno una colorazione uniforme: se dovessimo notare malformazioni, cambiamenti della pigmentazione o nella crescita, magari non uniforme, allora quest’accadimento potrebbe essere correlato a numerosi disturbi a carico di polmoni, cuori, reni e fegato, alcuni molto gravi e sistemici.

Pensiamo, ad esempio, al diabete od alle anemie che caratterizzano danni sistemici e colpiscono molteplici tessuti presenti in tutto il corpo: ecco, le unghie, rappresentando un tessuto così particolare ed esterno, possono raccontarci di un cambiamento patologico in atto e risuonare come un campanello d’allarme.

 

Significato Lunula

Se avete mai notato una specie di mezzaluna bianca alla base dell’unghia, non dovete preoccuparvi perché questa prende il nome di Lunula, in gergo lunetta.

Ciò che il nostro occhio percepisce come colorazione bianca, non è altro che il V° strato basale dell’epidermide (la parte più esterna della nostra pelle) e non lascia trasparire i vasi sanguigni sottostanti, i quali determinano la tipica colorazione rosa presente nelle altre zone del corpo.

La lunetta è una zona molto fragile e non a caso quando ci facciamo male all’unghia notiamo subito la presenza di sangue proprio nella zona descritta: se l’unghia viene danneggiata alla base della lunetta, allora l’intera struttura tissutale sarà compromessa.

La lunetta, pur essendo presente in tutte le unghie ed a tutte le persone, non sempre è visibile perché alcuni individui presentano uno strato di pelle più spesso rispetto ad altri. In molti casi la Lunula è visibile sul dito più grande della mano, ovverossia il pollice.

Come abbiamo anticipato, le unghie possono fornirci numerose informazioni circa il nostro stato di salute: non solo per la medicina moderna occidentale, ma anche per altre discipline. Secondo la Medicina Cinese, ad esempio, l’assenza della Lunula potrebbe essere un indice di rischio maggiore nel contrarre malattie sistemiche come il diabete o l’anemia, ovvero indicare problematiche legate al sistema digerente, ad esempio a causa di un sovraccumulo di tossine ed un metabolismo lento.

Se la Lunula dovesse mostrare diverse colorazioni dal biancastro solito, allora potrebbero essere differenti le possibili diagnosi:

Gli specialisti ritengono che un soggetto in salute ottimale presenti alla vista tra le 7 o le 8 lunule visibili. Se non le vedete, in ogni caso, non agitatevi perché ciò potrebbe non essere indicativo di patologie in atto, ma semplicemente una vostra prerogativa. Il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un medico

 

Macchia Bianca sull’Unghia

Oltre alle lunule, esistono le cosiddette macchie bianche sulle unghie. Veri e propri spazi bianchi tra il colore rosa pallido presente sulle nostre meravigliose estremità che tanto destano fantasia e creatività nel colorare e rendere esteticamente gradevoli quest’elemento caratteristico della femminilità.

Non c’è un vero e proprio riscontro scientifico, ma si crede che le macchie bianche, soprattutto nella fase di crescita, siano segnali indelebili di una lacuna alimentare, soprattutto in relazione all’elemento del calcio. La presenza di numerosi spazi bianchi sembrerebbe indicare una scarsità di quest’elemento basilare per la crescita e lo sviluppo degli individui in una fase critica.