La Dieta del Prosciutto e della Frutta: come funziona

Come funziona la Dieta del Prosciutto e della Frutta? All’interno del web si trovano una serie infinite di diete alimentari ipocaloriche promettenti una perdita di peso rapida in completa salute, spesso priva di qualsiasi certificazione medica e potenzialmente nociva in direzione delle scelte autonome.



Come sempre ci teniamo a precisare qualsiasi regime alimentare ipocalorico dovrà essere accuratamente pianificato dal proprio medico nutrizionista sulla base delle diverse esigenze nutrizionali, in particolar modo nei soggetti affetti da particolari disturbi o patologie specifiche.

All’interno di questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche legate alla Dieta del Prosciutto e della Frutta, soffermandoci soprattutto sul menù settimanale previsto, gli alimenti concessi e quelli da evitare, la perdita di peso promessa, le eventuali controindicazioni.

La Dieta del Prosciutto e della Frutta: che cosa prevede e come funziona

La La Dieta del Prosciutto e della Frutta dovrà essere sottoposta al parere del proprio medico curante prima di spingersi in autonomia alla sua osservanza, come sottolineato all’interno delle righe precedenti. Questo specifico regime alimentare promette una perdita di peso fino a 3 chilogrammi in soli quattro giorni di tempo. Anche in questo caso si dovranno assumere determinati alimenti sotto quantità modiche, associando alla dieta una corretta assunzione di acqua e un’attività fisica costante, seppur blanda, a livello giornaliero.

Il menù della Dieta del Prosciutto e della Frutta prevede una colazione a base di yogurt magro senza zucchero e due cucchiai di cereali integrali. Il pranzo prevede invece l’assunzione di 80 grammi di prosciutto crudo magro sgrassato, una porzione di verdure di stagione. L’ultimo pasto della cena prevede un’insalata mista in abbinamento a 80 grammi di prosciutto sgrassato.



La seconda giornata di regime dietetico prevede una colazione a base di yogurt magro senza zucchero e due cucchiai di cereali integrali. Il pranzo si potranno integrare un panino integrale da 50 grammi con bresaola magra, una porzione di verdure di stagione. Il pasto della cena prevede l’assunzione di una porzione di pollo al curry, una fetta di pane integrale, una porzione di verdure di stagione.

La terza giornata della Dieta del Prosciutto e della Frutta prevede una colazione a base di tè verde e due fette biscottate integrali. Al momento del pranzo si potrà invece assumere prosciutto crudo sgrassato e melone. La cena prevede l’assunzione di verdure cotte al vapore e due fette biscottate integrali.

Il quarto giorno si potrà assumere una colazione a base di tè verde e due biscotti integrali. Il pranzo consisterà nell’assunzione di 80 grammi di bresaola e una fetta di pane integrale e una porzione di verdure di stagione. Per cena si potrà assumere 80 grammi di petto di tacchino e insalata mista.

La frutta potrà essere assunta come spezza-fame a metà pomeriggio o metà mattinata, priva di zuccheri aggiunti  preferibilmente avvalendosi delle specie di stagione.

 Dieta del Prosciutto e della Frutta: consigli e controindicazioni

La Dieta del Prosciutto e della Frutta viene espressamente sconsigliata per i soggetti in stato di gravidanza e allattamento, nei bambini, nei soggetti affetti da patologie e disturbi. Il regime alimentare ipocalorico dovrà essere seguito per un numero di giorni limitato al fine di evitare qualsiasi carenza nutritiva data dall’eliminazione di gran parte dei cibi e dalla restrizione di quelli concessi.