Integratori di Creatina: proprietà, benefici e controindicazioni

Gli integratori a base di creatina hanno subito un forte incremento, soprattutto all’interno delle palestre, correlati alle attività sportive e alle sponsorizzazioni a livello pubblicitario. Ma di che cosa si tratta nello specifico e quali benefici apportano gli integratori a base di creatina?



La creatina è un aminoacido in grado di aumentare la massa muscolare, il recupero del muscolo dopo l’attività e lo sforzo fisico e la resistenza muscolare.

 

Proprietà e Benefici della Creatina e degli Integratori a Base di Creatina

La creatina è in grado di fornire un’energia maggiore e un concreto sviluppo muscolare di volume, resistenza e recupero, in tutti i soggetti che si allenano con costanza e assiduità e che necessitano di potenziare il livello muscolare e le performances sportive. La creatina viene assorbita normalmente attraverso l’alimentazione, per mezzo della combinazione di alcuni aminoacidi come glicina, arginina e metionina. Gli stessi vengono successivamente sintetizzati a livello di creatina e trasportati a cervello, cuore e muscoli.

La creatina si trova in specifici alimenti, quali:

  • Carne di manzo
  • Latte
  • Mirtilli
  • Merluzzo
  • Aringhe
  • Carne di maiale
  • Salmone
  • Tonno
  • Gamberi

La creatina può essere integrata anche grazie all’apporto degli integratori, con la stessa azione sui sistemi energetici impiegati dal muscolo scheletrico per la produzione della molecola, necessaria per affrontare lo sforzo dell’attività fisica muscolare.



La creatina è di fatti responsabile del rilascio dei livelli di energia necessaria durante la richiesta metabolica. Nel muscolo, la creatina, viene convertita grazie all’azione di un atomo di fosforo, in fosfocreatina o creatina fosfato che, in corrispondenza di uno sforzo fisico particolarmente intenso, libera un atomo di fosforo che si lega all’adenosina di fosfato o ADP, convertendolo in ATP, ossia la fonte di energia essenziale e primaria per la contrazione dei muscoli.

La fosfocreatina diviene così fondamentale in tutti quei processi fisici per i quali si passa da un riposo ad uno sforzo fisico intenso, assicurando ai muscoli un ciclo di energia continuo.

 

Effetti Collaterali e Interatori di Creatina Disponibili in Commercio

Gli integratori a base di creatina intervengono come supplemento di energia durante gli sforzi fisici e le contrazioni muscolari, che corrispondono ad una maggiore contrazione e un maggior aumento della massa muscolare.

Non a caso gli integratori a base di creatina sono comunemente impiegati in sport specifici come bodybuilding, powerlifting, ciclismo, ad alto sforzo muscolare, allo scopo di aumentare la massa muscolare, la resistenza, lo sviluppo di energia, la potenza e la velocità. L’organismo umano necessita di 2 grammi di creatina giornalieri, assunti tramite una dieta alimentare corretta, ragion per cui non tutti necessitano degli integratori che potrebbero rivelarsi inefficaci in presenza di un già presente apporto di creatina all’interno dell’organismo.

In caso di livelli alti di creatina potrebbero insorgere alcune patologie o complicazioni, come: diabete, poliomielite, ipercatabolismo, miopatie, miosite, artrite reumatoide, distrofia muscolare, sclerosi laterale amiotrofica, disturbi gastrointestinali, problemi renali, disidratazione, allergie e ipersensibilità, entrando in interazione con alcuni farmaci.

In ragione dei possibili effetti collaterali gli integratori a base di creatina disponibili in commercio dovranno essere attentamente valutati e abbinati al parere del proprio medico.