Esaustivo Bellezza Ginnastica facciale anti-ruge: un minuto al giorno

Ginnastica facciale anti-ruge: un minuto al giorno

Ginnastica facciale anti-ruge un minuto al giorno


Al fine di poter prevenire la comparsa delle rughe sulla zona del viso molte persone si sottopongono alla classica ginnastica facciale, un rimedio del tutto naturale grazie al quale mantenere lo stato della cute al riparo dagli inestetismi il più a lungo possibile.

Il fenomeno dell’invecchiamento cutaneo e della comparsa dei classici segni quali le rughe, risultano un processo biologico naturale che non può essere in alcun modo contrastato in definitiva ma soltanto ritardato nella maggior parte dei casi grazie a semplici accorgimenti e prodotti cosmetici ad alta qualità.

La ginnastica facciale si dimostra quindi un ottimo rimedio al fine di contrastare la comparsa delle rughe? Tale tecnica sembra ringiovanire lo stato della pelle del viso, secondo quanto pubblicato anche dalle ultime ricerche scientifiche condotte in merito, attraverso un’attività costante ridotta nel tempo ad un solo minuto al giorno.

La ginnastica facciale conserva al suo interno un’eredità antichissima, impiegata ad oggi ad utilizzo fisioterapico nonché estetico come trattamento anti-age.

Tra i maggiori benefici della ginnastica facciale si trova sicuramente un’incremento dell’elasticità cutanea, a contrasto della formazione delle rughe.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati alla ginnastica facciale, soffermandoci sul piano giornaliero di osservanza stabilito in un solo minuto di tempo, un tempo per il quale vale la pena di tentare un contrasto privo di effetti collaterali contro gli inestetismi delle rughe.

Ginnastica Facciale anti-age: un allenamento possibile in 1 solo minuto al giorno

A contrasto delle rughe del viso è possibile è possibile intervenire attraverso la semplice ginnastica facciale impegnando un solo minuto della propria giornata.



Ritenuta priva di controindicazioni la ginnastica facciale può essere adottata come stile di vita quotidiano da tutti i soggetti, utilizzata soprattutto dalle donne oltre i 30 anni di età.

Attraverso la ginnastica facciale si adotteranno dei precisi programmi di allenamento dei muscoli volontari, utili anche dal punto di vista del rassodamento degli zigomi e della zona bocca, il tutto in abbinamento a prodotti cosmetici mirati, privi di agenti aggressivi, ad alta qualità.

Alla base della ginnastica facciale si dovrà quindi procedere con l’applicazione di un trattamento specifico cosmetico anti-age, passando successivamente all’attività vera e propria.

Il prodotto dovrà essere applicato soprattutto agli angoli della bocca, in direzione del contorno occhi, della fronte e degli zigomi. La ginnastica facciale prevede una leggera pressione, pizzicando direttamente la pelle, in corrispondenza dell’esterno verso le linee delle rughe, portando la bocca in posizione di sorriso, massaggiando le aree interessate verso l’alto.

Lo stesso procedimento dovrà essere replicato anche in direzione del naso, arrivando alla parte centrale della fronte, lasciando scorrere i polpastrelli delle dita verso l’esterno delle tempie, ripetendo l’esercizio almeno 3 volte.

Per rassodare il contorno labbra si dovranno utilizzare i polpastrelli dell’indice e del pollice, pizzicando leggermente la pelle attraverso movimenti ad angolo retto.

Al termine si potrà dedicare un movimento lisciante e massaggiante sull’intera area del viso, muovendosi verso l’alto partendo dal collo sino a giungere all’area della fronte.

La ginnastica facciale dovrà essere ripetuta quotidianamente ogni giorno, dedicando alla stessa almeno 1 minuto del proprio tempo, al fine di poter ottenere risultati concreti.




Ginnastica facciale anti-ruge: un minuto al giorno ultima modifica: 2018-08-08T10:00:29+00:00 da Serena Baldoni