Gastrite: cos’è, cosa mangiare, cosa bere e cosa non mangiare

Cos’è

La gastrite è un’infiammazione dello stomaco, ovvero della mucosa gastrica, in grado di manifestarsi sporadicamente, sottoforma di un isolato fenomeno o in forma più acuta e cronica.



Talvolta uno stile di vita alimentare sano ed indicato aiuta a contrarstare i classici sintomi, ma in alcuni casi una dieta mirata potrebbe risultare allo stesso modo inefficace.

 

Sintomi

Quali sono i classici sintomi di una gastrite?

  • Dolori addominali (che variano d’intensità a seconda del grado della patologia)
  • Gonfiore addominale
  • Gonfiore dello stomaco
  • Nausa
  • Vomito
  • Bruciore di stomaco (anche in questo caso in forme d’intensità diverse a seconda del grado della gastrite)
  • Senso di sazietà e conseguente perdita dell’appetito
  • Ulcere
  • Sanguinamento
  • Tumore allo stomaco (fra le complicanze più gravi)
  • Coliche biliari
  • Infiammazione del pancreas

 

Cause

Le cause più frequenti dello scaturire di una gastrite sono influenzate da uno stile di vita alimentare irregolare, da alcune patologie autoimmuni, da infezioni come l’Helicobacter pylori e dall’assunzione di FANS, dall’assunzione di alcool, sostanze stupefacenti come la cocaina, il fumo di sigaretta, malattia di Crohn, radioterapia, ecc.

La cura farmacologica prevede l’eleminazione, dove possibile, della sostanza o dei particolari alimenti interessati, in concomitanza con la cura predisposta dal medico.

 

Cosa Mangiare

Una corretta alimentazione può alleviare i sintomi di una gastrite, sino alla completa guarigione, eliminando il resto dei prodotti nocivi per lo stomaco in stato di infiammazione. Quali cibi mangiare e quali bevande sono quindi concesse?



  • Carni bianche
  • Pesce magro
  • Formaggi magri
  • Legumi
  • Uova
  • Alimenti ricchi di fibre (sedano, lattuga, carciofi, cavolo, ecc)
  • Mele, sedano e mirtilli (contenenti flavonoidi)
  • Ciliegie e ortaggi (ricchi di antiossidanti)
  • Mandorle, vedure di mare, ortaggi a foglia, fagioli (ricchi di calcio e vitamina B12)

Gli alimenti dovranno essere cucinati in maniera semplice, tramite cotture come la bollitura, al forno, alla griglia, a crudo, condite con olio extravergine di oliva e sale.

 

Cosa Bere

Per quanto riguarda le bevande invece sono indicate:

  • Succhi di frutta non acidi (meglio se realizzati in casa e non di produzione industriale)
  • Centrifugati di frutta e verdura non acida
  • Latte scremato (piccole quantità)
  • Yogurt
  • Acqua (abbondante)

 

Cosa NON Mangiare

I cibi da eliminare dal proprio regime nutrizionale saranno:

  • Pane, pasta, pane bianco e snack, crackers (da eliminare o ridurre al minimo)
  • Condimenti speziati (soprattutto quelli contenenti aglio, peperoncino e pepe)
  • Frutta acida (come i limoni, arance, agrumi in generale)
  • Verdure come broccoli, fagioli secchi, piselli secchi, cipolle, ecc (a causa della produzione di gas)
  • Latte intero
  • Carni grasse
  • Formaggi grassi e fermentati
  • Patatine fritte
  • Fritture in generale
  • Salsicce
  • Insaccati
  • Carne in scatola

 

Cosa Non Bere

Bevande da evitare:

  • Alcool
  • Bibite gassate
  • Succhi di frutta acidi
  • Caffé
  • Bibite contenenti cacao
  • Cioccolata calda
  • Latte intero (consentito soltanto in modiche quantità scremato)


Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi