Esercizi Inutili in Palestra

Esercizi Inutili in Palestra

Il mondo degli allenamenti, incentrati sul mantenimento del proprio fisico o sulla perdita di peso in eccesso, eseguiti all’interno delle classiche palestre prevedono una serie di allenamenti risultanti spesso del tutto inutili allo scopo.



Alla base degli allenamenti si trovano difatti una serie di esercizi comuni che quasi tutti i soggetti svolgono senza soffermarsi a riflettere sulla propria efficacia. A seconda degli scopi e delle finalità che si intendono raggiungere si tende ad inserire un numero di allenamenti ed esercizi specifici in direzione di particolari parti del corpo.

Ma quanti di questi si dimostrano effettivamente utili e indispensabili? Alcuni esercizi si dimostrano validi e necessari, mentre altri possono rivelarsi addirittura nocivi e controproducenti per la salute e il benessere del proprio organismo.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le particolarità legate ai classici esercizi fisici promossi all’interno delle attività fitness in palestra, soffermandoci su quelli necessari ed efficaci, evidenziando invece quelli del tutto privi di fondamenti positivi per la salute del proprio fisico e dell’organismo interno.

Esercizi Inutili in Palestra: quali sono? Tutto quello che occorre sapere

Quali si dimostrano gli esercizi più comuni eseguiti all’interno delle palestre del tutto inutili a livello della propria forma fisica? Primo tra questi si riscontrano le flessioni per i tricipiti eseguite attraverso un movimento del tutto irregolare per la posizione delle braccia e delle spalle.

In alternativa alle flessioni per tricipiti gli esperti consigliano di sottoporsi ad un allenamento eseguito sotto la disposizione delle flessioni standard, nella posizione sdraiati a terra a pancia rivolta verso il basso.



Anche il pull-up, per eseguire flessioni aggrappandosi ad una barriera posta in alto, un esercizio particolarmente faticoso, risulta innaturale per la posizione del corpo, consigliando anche in questo specifico caso l’alternativa data dall’impiego del vogatore.

Gli esercizi finalizzati agli addominali, quali il crunch, risultano in grado di incrementare solamente la parte alta del muscolo, dimostrandosi inefficaci per la perdita di peso localizzata nell’area della pancia e lo sviluppo della classica tartaruga.

In alternativa al crunch viene espressamente consigliato l’utilizzo della panca per l’esecuzione degli addominali standard, allenando le fasce superiori, inferiori e quello oblique.

Il macchinario utilizzato per l’incremento della muscolatura dei pettorali risulta lesivo per la schiena e per le spalle, costringendo il corpo a lavorare in modo del tutto scorretto. Allo stesso modo anche il macchinario leg press, caricando a dismisura il peso sulle ginocchia, risulta potenzialmente lesivo per la salute degli arti inferiori.

In alternativa al leg press si potranno invece effettuare classici affondi e squat. Le spinte posteriori per incrementare i muscoli dei tricipiti si rivelano allo stesso modo del tutto inefficaci e inutili, mentre anche i classici pesi utilizzati per mezzo di una sbarra da innalzare al di sopra delle proprie spalle in modo orizzontale si rivela potenzialmente dannosa per la salute degli arti superiori.

Gli esercizi eseguiti sotto l’impiego di manubri per le braccia, ad un carico minimo pari a 1-2 kg, risultano del tutto inefficaci in correlazione con la scarsità di peso stessa, non riuscendo a porre i muscoli sotto sforzo.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi