È davvero possibile avere una pelle perfetta?

È davvero possibile avere una pelle perfetta

Il sogno di qualsiasi donna consiste nel poter sfoggiare una pelle sempre perfetta, 365 giorni all’anno, in riferimento soprattutto alla parte del corpo maggiormente esposta ossia il viso.



Il make up e i vari trattamenti di bellezza possono mascherare gli eventuali inestetismi e le imperfezioni, ma è davvero possibile riuscire a mantenere una pelle sana e visibilmente perfetta?

Alla base della salute della cute si dovranno innanzitutto prendere in considerazione diversi fattori quali l’età anagrafica del soggetto, le possibili alterazioni ormonali date dallo stato di gravidanza o dall’entrata in menopausa, la fase adolescenziale maggiormente esposta all’insorgere dell’acne, la qualità della cute stessa, le eventuali ereditarietà genetiche, le proprie origini etniche.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche alla base di una pelle sana, soffermandoci in particolar modo sui consigli e le strategie da attuare per il suo mantenimento.

Una pelle sempre sana e perfetta: tutti i consigli degli esperti

E’ davvero possibile riuscire a mantenere una pelle sempre sana e in apparenza perfetta? Premettendo che uno stato perfetto della cute può comunque risultare soggetto a imperfezioni e inestetismi temporanei, si potranno adottare alcuni rimedi e strategie al fine di incrementare lo stato di benessere della pelle.

Primo fra tutti una corretta igiene quotidiana consistente in un vero e proprio lavaggio della pelle, il quale però non dovrà sfociare in frequenze eccessive durante il corso della stessa giornata, servendosi di prodotti non aggressivi adottando eventualmente i moderni sistemi di pulizia sonica.



Successivamente all’igiene della pelle del viso e alla sua corretta asciugatura si dovrà applicare una crema di qualità idratante, in abbinamento ad un siero in grado di penetrare a fondo tra gli strati del derma, protezioni solari in prossimità del periodo estivo e prodotti anti-age dai 30 anni in poi.

I trattamenti a protezione dei raggi UV potranno essere applicati anche successivamente al periodo stagionale estivo, garantendo allo stato della pelle una sicurezza 365 giorni all’anno, basandosi su di un SPF 30.

A seconda della tipologia della pelle, la quale potrà apparire secca, disidratata, grassa, tendente alla formazioni di acne, oppure mista, si dovranno acquistare prodotti e cosmetici specifici.

In presenza di una pelle grassa si consiglia di adottare trattamenti a base di acido salicidico o glicolico; mentre in presenza di una cute secca sarà preferibile optare per un trattamento idratante.

Alla base di una pelle sana si dimostra essenziale anche la scelta relativa all’alimentazione, la quale dovrà dimostrarsi corretta, ricca di frutta, verdura, proteine, escludendo gli eccessi di grassi e zuccheri.

Al fine di assicurare una corretta idratazione interna ed esterna all’organismo risulterà inoltre necessario assumere almeno 1,5 litr di acqua al giorno.

Al fine di non compromettere lo stato della pelle si dovrà evitare di toccare spesso il viso durante la giornata, soprattutto in relazione alle mani sporche e alle superfici o agli oggetti toccati.

Altrettanto fondamentale sarà eseguire una pulizia anche prima di coricarsi, ricordandosi sempre di procedere alla totale eliminazione dell’eventuale make up presente sul viso. Anche successivamente all’attività fisica la pelle dovrà essere correttamente igienizzata al fini di eliminare i batteri esaltati dalla presenza del sudore.