Esaustivo Salute Dolore tra le Scapole, sintomi, cause e rimedi

Dolore tra le Scapole, sintomi, cause e rimedi

Dolore tra le Scapole, sintomi, cause e rimedi

Il dolore avvertito nell’area delle scapole rappresenta uno de disturbi più comuni all’interno della popolazione in grado di colpire qualsiasi individuo senza distinzioni di sesso ed età anagrafica. Ma quali sono le maggiori cause responsabili di un corredo sintomatico nella zona specifica delle scapole?



In passato il dolore tra le scapole veniva generalmente attribuito all’avanzare dell’età anagrafica, in correlazione con l’insorgere dell’invecchiamento e delle patologie conseguenti. Ad oggi invece la sensazione di fastidio e dolore può essere ricondotta a motivazioni differenti, risultando in aumento soprattutto tra i giovani e gli adolescenti.

Attraverso questo nuovo articolo cercheremo di approfondire tutte le possibili cause e gli eventi scatenanti un dolore avvertito e localizzato tra la sede delle scapole, soffermandoci sui trattamenti perseguibili e i pareri che dovranno essere richiesti da un’anamnesi medica fondamentale per la risoluzione del problema.

Dolore tra le Scapole: possibili Cause e Sintomi

A livello anatomico l’area del torace risulta composta da diversi muscoli principali in grado di assicurare non soltanto la mobilità necessaria agli arti, ma anche i normali processi respiratori. Il movimento della scapola si ritrova quindi ad interferire con quello degli arti superiori, svolgendo una particolare funzione anche a livello dell’omero della spalla, consentendo la giusta fluidità ai movimenti.

Inoltre, la correlazione con il sistema respiratorio e in presenza di disturbi di tipologia ostruttiva, è in grado di dare origine a problematiche quali dolore avvertito tra le scapole e difficoltà a livello della respirazione stessa.



Tra le cause maggiori del dolore si trovano le cosiddette Retrazioni miofasciali, ovvero una condizione legata soprattutto allo svolgimento della propria professione in grado di provocare nel lungo periodo una riduzione del tessuto connettivo attorno ai muscoli con conseguente rilascio di un forte dolore intenso tra le scapole.

Anche un trauma improvviso e concentrato nella zona dorsale può originare un corredo sintomatico di dolore, così come il Trigger point consistente in alterazioni delle fibre muscolari soggette a ischemia e a problematicità del microcircolo.

Le alterazioni muscolari anteriori possono generare scompensi e disturbi a livello del sistema nervoso centrale, andando ad aumentare il volume dei muscoli posteriori con un conseguente rilascio di dolore avvertito tra le scapole.

A livello della psiche anche le disfunzioni emotive sono state inserite all’interno del corredo sintomatico del dolore in questa specifica area, oltre ai disturbi respiratori e cardiaci, disturbi a livello viscerale, posture errate.

Dolore tra le Scapole: Trattamenti e Rimedi

In presenza di un dolore tra le scapole che si protrae nel medio-lungo periodo risulterà fondamentale rivolgersi al proprio medico curante il quale si preoccuperà di eseguire un’anamnesi approfondita delle cause scatenanti.

Potranno quindi essere eseguite alcune indagini radiologiche al fine di valutare lo stato scheletrico, TAC ed eventuale risonanza magnetica.

A risoluzione del problema potranno essere prescritte alcune sedute di fisioterapia sotto il controllo di personale qualificato ed esperto, eseguendo un ciclo di esercizi mirati al fine di ristabilire una corretta mobilità dell’area interessata dal dolore.

Oltre alle sedute il fisioterapista potrà decidere di prescrivere al proprio paziente anche eventuali esercizi da seguire presso il proprio domicilio in maniera autonoma che dovranno essere seguiti alla lettera.



Dolore tra le Scapole, sintomi, cause e rimedi ultima modifica: 2018-04-01T10:44:19+00:00 da Serena Baldoni
Autrice, Scrittrice, appassionata di Moda e delle utlime tendenze. Per Esaustivo si occupa della stesura dei testi di tutte le categorie principali.