Dieta del Riso e Pollo per dimagrire velocemente

Dieta del Riso e Pollo per dimagrire velocemente

Il regime nutrizionale ipocalorico a base di riso e pollo si concentra quasi esclusivamente su questi due ingredienti, fatta eccezione per l’introduzione di frutta e verdura.



Come per qualsiasi altro regime dietetico è preferibile rivolgersi sempre al parere professionale di un nutrizionista prima di decidere di basarsi solamente sulle linee guida di un articolo come questo, poiché ogni soggetto risulta diverso e ciò che non risulta danno per qualcuno potrebbe comportare alcune problematiche per un altro.

Chiarito questo, attraverso questa nuova guida dietetica, ci occuperemo di scoprire in che cosa consiste un regime alimentare ipocalorico a base di riso e pollo per perdere efficacemente peso in poco tempo.

Alla dieta dovranno essere abbinati uno stile di vita sano e un’attività fisica regolare al fine di incrementare il metabolismo basale e la perdita dei chilogrammi in eccesso, senza saltare i pasti e introducendo almeno un apporto di acqua giornaliero pari a 1,5/2 litri.

L’attività fisica ideale non dovrà prevedere necessariamente sport in palestra o esercizi drastici, saranno sufficienti circa diecimila passi al giorno, corrispondenti a circa 40 minuti di passeggiata ad andatura sostenuta.

La dieta a base di riso e pollo consente di perdere fino a 5 kg in un mese, mentre è fortemente sconsigliato perdere un numero di chilogrammi superiori troppo rapidamente con il rischio concreto di un recupero durante la fase di mantenimento.

Dieta del Riso e del Pollo: che cosa mangiare?

La dieta del riso e del pollo si basa su una colazione come pasto principale della giornata dove alternare carboidrati e fibre ad esempio scegliendo uno yogurt magro con l’aggiunta di frutta, in alternativa yogurt magro greco e frutta, oppure ancora dei frullati proteici da poter preparare anche in anticipo la sera precedente.



Il frullato dovrà escludere la presenza di zuccheri già presenti all’interno della frutta, preferendo l’acqua oppure il latte parzialmente scremato. Anche il caffè potrà essere integrato all’interno della colazione, purché amaro.

Per uno spuntino si potrà invece decidere di assumere 20 grammi di mandorle, oppure una spremuta fresca senza zuccheri aggiunti.

A pranzo si potrà preparare 100 grammi di riso, una quantità veramente saziante, condito esclusivamente con olio extravergine di oliva e verdure, oppure pomodoro fresco.

La cena prevede invece un apporto di proteine favorite dalla carne di pollo che potrà essere cucinata in tutti i modi fatta eccezione per il fritto, da assumere in quantità pari a circa 150 grammi, abbinate a verdure cotte o insalata mista, con un frutto di stagione a scelta.

Potranno essere integrate anche tisane e infusi naturali purché privi di zucchero. Il tè rosso potrebbe presentarsi come un’ottima scelta per via della sua naturale dolcezza.

Dovranno quindi essere eliminate tutte le bevande alcoliche, gassate e zuccherate, i dolci, le farine, gli zuccheri, gli alimenti di origine industriale, precotti, prodotti da forno, salumi (eccezione fatta per il prosciutto di petto di pollo), gli sback e le preparazioni eccessivamente salate, i dolcificanti.

Oltre alla carne di pollo sono previste eccezioni a base di pesce azzurro, escludendo anche in questo caso la frittura e i condimenti oltre l’olio d’oliva.



Questo sito fa uso dei cookie, anche di terze parti, per garantire ai suoi utenti un'esperienza di uso ottimale. Continuare nella navigazione (scroll, click, ...) equivale all'accettazione dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi