Dieta Chetogenica: funziona? Opinioni, consigli e Menu Settimanale

In che cosa consiste la dieta chetogenica e, soprattutto, funziona veramente? Per capirlo abbiamo pensato di analizzarla a fondo partendo dal principio.



Come dal nome assunto dal regime alimentare, lo scopo della dieta chetogenica è quello di stimolare l’organismo al processo della chetosi, servendosi del grasso in accumulo per trarre fonti di energia.

Il regime alimentare chetogenico comprende appositamente un consumo di cibi grassi, a discapito dell’apporto di carboidrati, fibre e vitamine. Grazie a questa alimentazione l’organismo produrrà un numero di chetoni maggiore.

Gli alimenti privi di carboidrati che si adattano alla dieta chetogenica sono la carne e il pesce. I condimenti utilizzati si concentreranno sul burro, lo strutto, l’olio extravergine di oliva, l’olio di soia e di sesamo, permettendo anche l’utilizzo di senape, pepe nero, sale, aspartame e alcuni edulcoranti.

Anche se nei cibi indicati i carboidrati risultano assenti si dovranno valutare attentamente l caratteristiche complessive dell’alimento, mentre i carboidrati come pane, pasta, impasti, cereali e patate dovranno essere totalmente banditi dal regime alimentare.

 

INFORMAZIONI IMPORTANTI SULLA DIETA CHETOGENICA

La dieta chetogenica è mirata al solo scopo di permettere un dimagrimento rapido e veloce, senza prevedere un corretto apporto di nutrienti indispensabili all’organismo.

A fronte di ciò è sempre preferibile rivolgersi al proprio medico curante, seguendo una dieta personalizzata in base ai propri bisogni piuttosto che intraprendere regimi ipocalorici “fai da te” possibilmente rischiosi per la salute stessa.

La dieta chetogenica inoltre favorirà un incremento della diminuzione della massa muscolare, provocando una maggiore sensazione di stanchezza e spossatezza. Seguire la dieta chetogenica per periodi medio-lunghi può comportare scompensi e disturbi a livello renale, epatiche e cardiovascolare.



 

ESEMPIO MENU’ DIETA CHETOGENICA

LUNEDI’

Colazione: 3 uova strapazzate in padella con verdure con 15 grammi di olio.

Snack: una manciata di frutta secca.

Pranzo: insalata mista con mozzarella tagliata a fette.

Snack: formaggio tagliato a cubetti.

Cena: salmone al cartoccio con verdure cotte al vapore.

 

MARTEDI’

Colazione: involtini di salmone affumicato con formaggio fresco spalmabile.

Snack: una manciata di noci.

Pranzo: insalata mista con uova sode e maionese.

Snack: gambi di sedano con crema di formaggio fresco spalmabile.

Cena: bistecca di tonno, contorno di verdure alla griglia.

 

MERCOLEDI’

Colazione: uova sbattute in padella con due fette di formaggio.

Snack: una manciata di mandorle.

Pranzo: insalata mista con formaggio a cubetti.

Snack: peperoni grigliati con formaggio fresco spalmabile.

Cena: pollo alla griglia, contorno di verdure miste.

 

GIOVEDI’

Colazione: frittatina di formaggio.

Snack: uova sode.

Pranzo: insalata con tonno al naturale.

Snack: formaggio tagliato a cubetti.

Cena: insalata di mare, contorno di verdure miste saltate in padella.

 

VENERDI’

Colazione: uova strapazzate con erba cipollina.

Snack: una manciata di mandorle.

Pranzo: insalata mista con mozzarella e senape.

Snack: gambi di sedano con formaggio fresco spalmabile.

Cena: bistecca di manzo alla griglia, insalata di pomodori.

 

SABATO

Colazione: frittatina di verdure miste.

Snack: una manciata di noci.

Pranzo: tacchino cotto al forno, contorno di spinaci saltati in padella.

Snack: peperoni grigliati con formaggio fresco spalmabile.

Cena: branzino al cartoccio, verdure cotte a vapore.

 

DOMENICA

Colazione: uova sode e bacon.

Snack: formaggio a cubetti.

Pranzo: insalata mista con uova e maionese.

Snack: una manciata di mandorle.

Cena: salmone al cartoccio, insalata di pomodori.