Come utilizzare l’aloe vera e i suoi benefici

Come utilizzare l’aloe vera e i suoi benefici

La pianta dell’Aloe vera promuove diversi effetti benefici per la salute dell’organismo umano, utilizzata in corrispondenza di diversi disturbi, sotto molteplici formulazioni.



L’Aloe vera vanta proprietà dimagranti, disinfettanti, ma soprattutto depurative, risultando una delle piante maggiormente antiche e versatili in campo estetico e nella medicina naturale. La coltivazione dell’Aloe vera si presta anche agli allevamenti casalinghi, disponibile sul mercato sotto forma di diversi prodotti.

I popoli antichi, come i greci, si servivano dell’Aloe vera come un simbolo non soltanto di buon auspicio, ma soprattutto come disinfettante naturale da impiegare sulle ferite della pelle.

Gli effetti benefici dell’Aloe vera si adattano ad un utilizzo a 360 gradi, sia interno che esterno, caratterizzata da un gusto particolarmente amaro e da innumerevoli proprietà benefiche in direzione della cute.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutte le caratteristiche e gli effetti benefici della pianta Aloe vera, soffermandoci in particolar modo sui suoi metodi di impiego interni ed esterni.

Aloe Vera: tutti i benefici e gli utilizzi della pianta

La pianta dell’Aloe vera viene utilizzata da secoli per il benessere dell’organismo interno ed esterno, vantando innumerevoli proprietà benefiche quali un potere disinfettante e depurativo, in grado di provvedere anche alla stimolazione del sistema immunitario.

In commercio si possono reperire diverse formulazioni a base di Aloe vera, dalle bevande purificanti, alle creme, ai gel, detergenti, dentifrici, saponi, shampoo, integratori, conosciuta soprattutto per il gel prodotto naturalmente dalle foglie della pianta tramite una stabilizzazione a freddo della spremitura.



Ma quale formulazione scegliere in base alle necessità di utilizzo? L’Aloe vera da bere presenta proprietà antinfiammatorie, depurative, particolarmente efficaci in casi di disturbi gastrointestinali, in presenza di colon irritabile, colite ulcerosa, utile per il dimagrimento in presenza di regimi alimentari ipocalorici, in caso di ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, della Sindrome metabolica, diabete, ipertensione.

L’Aloe vera si presta anche come per l’igiene orale, adatto soprattutto come rimedio naturale contro le gengiviti e le infiammazioni della bocca.

Tra il resto dei benefici dell’Aloe vera si trovano un’azione detossificante su tutto il corpo, una stimolazione del sistema immunitario, un miglioramento di problematiche legate all’epidermide, un’azione disinfettante per il cavo orale, antinfiammatoria e analgesica naturale, un’azione anti-age e ipoglicemizzante, miglioramento di trigliceridi e colesterolo.

L’Aloe vera si adatta anche al rafforzamento delle unghie e dei capelli, sotto forma di integratori e cosmetici quali shampoo, balsamo, creme. Grazie alla presenza dei mucopolisaccaridi la pianta vanta anche efficaci proprietà antibatteriche e antivirali, presentando un elevato contenuto di sali minerali, promuovendo anche un effetto lassativo sotto forma di bevanda.

Aloe Vera: tutte le Controindicazioni

Quali sono le controindicazioni dell’Aloe vera? In dosi eccessive il succo a base della pianta può portare ad un’irritazione della mucosa gastroenterica, soprattutto in presenza di già accentuati disturbi andando a peggiorare situazioni di coliti, diverticoli, occlusioni intestinali.

Particolare attenzione si dovrà inoltre riservare alla combinazione dell’Aloe vera con farmaci chemioterapici o cardiotonici, sconsigliata in gravidanza e durante l’allattamento.

Il succo di Aloe vera dovrà inoltre essere assunto lontano dai pasti, preferibilmente a stomaco la vuoto vuoto appena svegli, per un massimo di un paio di volte al giorno.