Collutorio

Come Scegliere un Buon Collutorio?

Quando si parla di igiene orale la prima cosa a cui si pensa è certamente lo spazzolino ed il dentifricio che, utilizzati in maniera corretta quotidianamente, permettono ai nostri denti di essere sempre sani e forti. Ma oltre allo spazzolino e al dentifricio vi è anche il filo interdentale ed il collutorio che aiutano a mantenere una perfetta igiene orale.

Soprattutto parlando del collutorio, spesso vi sono due scuole di pensiero: la prima lo vede esclusivamente come una sostanza che rilascia una momentanea sensazione di freschezza in bocca, altri lo vedono invece come un metodo efficace per fornire ulteriormente un’igiene orale ed evitare l’insorgere di placca e batteri, oltre che permettere di avere un alito fresco, più a lungo.

Il collutorio è venduto in un qualsiasi supermercato, in farmacia o parafarmacia ed esistono molte varietà che si adattano alle diverse esigenze di chi lo acquista. Vediamo quindi come scegliere il migliore.

Collutorio Sbiancante

Il collutorio che permette di ottenere un effetto sbiancante contiene generalmente polifosfati, esametafosfato o covarina blu che, grazie all’utilizzo periodico, promette una rimozione delle macchie presenti sullo smalto ed un’azione di protezione per tutta la giornata.

Il collutorio sbiancante va utilizzato esattamente come un qualsiasi altro collutorio e quindi dopo aver spazzolato con cura i nostri denti con spazzolino e dentifricio. Va mantenuto in bocca per circa un minuto, avendo l’accortezza di far passare la sostanza in ogni sezione della cavità orale per poi sputarla dopo aver aspettato il tempo necessario.

 

Collutorio per Alitosi

L’alitosi è un sintomo causato da uno squilibrio dei batteri presenti nella bocca e provoca, nei soggetti che ne soffrono, un enorme senso di disagio. In questi casi è necessario innanzitutto chiedere l’aiuto di uno specialista che identificherà la causa e che potrà successivamente fornire una cura efficace.

Oltre ad un’igiene orale quotidiana e regolare, anche l’uso di un collutorio specifico potrà aiutarti a risolvere il problema e sarà quindi necessario optare per prodotti che contengano al suo interno sostanze in grado di eliminare i germi responsabili dell’alito cattivo.

 

Collutorio Antibatterico

Il collutorio antibatterico, come intuibile dal nome, elimina e previene la formazione di batteri della cavità orale.

È quindi consigliato per tutti coloro che riscontrano problemi di infiammazione alle gengive, prestando particolare attenzione all’etichetta ed assicurandosi che si tratti di un prodotto antinfiammatorio e lenitivo e che sia allo stesso tempo disinfettante e non aggressivo.

Qualora il solo uso di un collutorio antibatterico unito ad una perfetta igiene orale non dovessero funzionare si consiglia di prenotare un consulto con lo specialista per analizzare i sintomi e le cause del problema.

 

Collutorio Disinfettante

Il collutorio disinfettante viene utilizzato maggiormente in caso di lesioni o ferite interne della bocca o in seguito ad un intervento chirurgico della cavità orale.

Questo specifico prodotto permette di alleviare il dolore e di velocizzare la guarigione delle mucose e delle gengive.

Generalmente in caso di lesioni vi è una maggiore possibilità di attacchi da parte di batteri e microbi, ma utilizzando un collutorio disinfettante la parte interessata resterà certamente più “pulita” da agenti esterni che potrebbero provocare infezioni, aiutando inoltre ad accelerare la guarigione.

Articoli simili