Come scegliere il deodorante migliore per la tua pelle

Come scegliere il deodorante migliore per la tua pelle

I deodoranti assicurano una corretta igiene e freschezza anche in presenza di sudore, molti dei quali concentrati proprio in direzione del contrasto dai cattivi odori.



I diversi deodoranti presenti sul mercato consentono quindi di prevenire l’insorgere dei cattivi odori emessi naturalmente dalla pelle, successivamente ad un’adeguata igiene di pulizia non sostituibile dalla formulazione di questi specifici prodotti.

Il corpo umano, in correlazione a diversi fattori quali l’ambiente circostante, lo stile alimentare, l’eventuale assunzione di farmaci, l’igiene personale, l’attività fisica e le diverse tipologie di indumenti, si dimostra in grado di rilasciare cattivi odori contro i quali si tenta di provvedere tramite l’impiego dei deodoranti.

Il sudore in sé si dimostra inodore, ma la presenza dei batteri sulla pelle invece attiva il classico risultato sgradevole, in alcuni casi particolarmente acre e fastidioso.

In questo caso la maggior parte dei deodoranti disponibili in commercio contiene una formulazione specifica al suo interno in grado di promuovere un’attività antibatterica, mentre gli antitraspiranti promuovono un controllo sia dal punto di vista della sudorazione, sia sull’odore emesso.

Attraverso questo nuovo articolo specifico ci occuperemo di approfondire tutte le particolarità legate ai deodoranti, soffermandoci in particolar modo sulla scelta personale in base alle diverse tipologie di pelle.

Deodorante: come scegliere i prodotti migliori a seconda delle diverse tipologie di pelle

Sul mercato si trovano diverse tipologie di deodoranti, dagli antitraspiranti, alle versioni spray, stick, roll-on o aerosol. Quale prodotto risulta quindi maggiormente indicato per la salute della pelle?



Il 99% del sudore si compone principalmente da acqua, mentre il restante 1% da lipidi e sali minerali. I deodoranti antitraspiranti assicurano una protezione dagli odori sgradevoli per una durata variabile di 24, 48, fino a 72 ore, in abbinamento pur sempre ad una corretta igiene personale.

Gli antitraspiranti si dimostrano in grado di ridurre significativamente, oppure di interrompere, la traspirazione bloccando le ghiandole del sudore tramite il rilascio dei propri ingredienti. Questa tipologia di prodotti si dimostrano quindi più adatti ai soggetti ansiosi, soliti produrre una quantità di sudore superiore in situazioni particolari.

I deodoranti tradizionali consentono una copertura dagli odori sgradevoli per circa 8 ore, sotto un’applicazione della pelle umida successivamente alla pulizia giornaliera, agendo contro i batteri senza particolari doti profumate.

L’allume di roccia, utilizzato come deodorante naturale, interviene contro il sudore per poche ore proprio come un deodorante classico. Anche in questo caso l’allume di roccia non rilascia alcuna profumazione, dimostrandosi comunque efficace contro i batteri.

I deodoranti in stick e roll-on vengono consigliati soprattutto successivamente all’igiene della pelle, mentre nel caso degli spray gli stessi potranno essere riapplicati durante il corso della giornata, disponibili anche nelle versioni secche per chi non predilige il classico effetto umido sotto le ascelle.

I deodoranti roll-on inoltre si dimostrano adatti alle pelli sensibili, soggette ad irritazioni e arrossamenti, in grado di attivare un film protettivo sulla pelle, sotto una texture non grassa e di facile assorbimento sulla cute.

I prodotti privi di alcool, parabeni e ingredienti aggressivi si dimostrano meglio adatti alla pelle rasata, consentono un ritardo della ricrescita dei peli fino ad una settimana.