Esaustivo Rimedi Naturali Bolle sulla Lingua: Cause e Rimedi

Bolle sulla Lingua: Cause e Rimedi

Bolle sulla Lingua Cause e Rimedi


La comparsa delle bolle può comprendere e interessare spesso anche le zone più delicate e maggiormente sensibili come la lingua, protagonista delle papille gustative e organo essenziale presente all’interno della bocca.

Le bolle in corrispondenza della lingua rappresentano un disturbo fastidioso e invalidante nei casi più seri, soprattutto riferito ai bambini, con l’impossibilità di alimentarsi nel modo corretto e il rischio di un peggioramento dello stato delle bolle stesse.

Il disturbo delle bolle interessanti la zona della lingua consiste in un disturbo aspecifico che non consente una diagnosi specifica immediata, ma che il più delle volte non cela alcuna patologia seria in corso. Tuttavia le lesioni provocate dalla presenza delle bolle si rivelano spesso fastidiose e causa di una conseguente inappetenza alimentare.

Questo disturbo presenta cause e origini differenti tra loro, difficili da diagnosticare e prevenire, mentre l’intervento di alcuni rimedi naturali può dimostrarsi particolarmente efficace in presenza di bolle sulla lingua.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di approfondire tutti gli aspetti legati all’insorgenza delle bolle sulla zona delicata della lingua e sulle metodiche di contrasto al disturbo.

Bolle sulla Lingua: possibili Cause

Quali sono le possibili cause della comparsa delle bolle sulla lingua? Innanzitutto è fondamentale precisare che le bolle possono comprendere sia un aspetto tendente al bianco che un aspetto tendente al rossastro, ognuno dei quali presenta origini scatenanti differenti.

La localizzazione delle bolle all’interno della lingua può inoltre prevedere una diversità di zone comprese ad esempio tra la punta della stessa, verso la prossimità della gola, lateralmente, sul fondo dell’attaccatura della lingua stessa.



Tra le cause considerate maggiori si trova la stomatite aftosa, un disturbo in grado di sfociare nella comparsa di bolle di piccole e medie dimensioni, delle ulcere ricoperte esternamente da uno strato tendente alla colorazione giallastra e biancastra ad evidenziare quasi uno strato di sporco.

Questa tipologia di bolle, dette afte, è in grado di provocare dolori intensi dovuti alle lesioni concentrate in direzione della lingua, limitando anche una corretta alimentazione. La stomatite aftosa può essere originata da eventi particolarmente stressanti, da un sistema immunitario debole, comportando una difficoltà di deglutizione, prurito e dolori persistenti.

Le bolle sulla lingua possono essere provocate anche da un’eccessiva esposizione al fumo e ad un eccessivo consumo di alcool responsabili di un’infiammazione a livello delle papille gustative.

Anche le infezioni batteriche sono tuttavia in grado di sfociare in bolle sulla lingua, comprese le infezioni fungine, richiedendo in questo specifico caso l’intervento di un medico.

Bolle sulla Lingua: rimedi naturali e terapie mediche

Nel caso delle origini dovute a infezioni batteriche e fungine, le bolle presenti sulla lingua dovranno essere curate tramite un trattamento farmacologico, prescritto dal proprio medico generalmente consistente in una cura antibiotica.

Nel caso del fumo e di un eccessivo abuso di alcool dovranno essere limitati gli stessi stili di vita errati al fine di ristabilire un corretto stato e salute della lingua. In casi più rari le bolle potrebbero prevedere anche una natura allergica alimentare con la necessità di provvedere immediatamente alla modifica del proprio regime alimentare di assunzione.

In altri casi rari potrebbe verificarsi una patologia denominata malattia di Kawasaki, generalmente in grado di colpire i bambini causando degli accumuli di sangue all’interno dei vasi, ma anche l’AIDS potrebbe originare bolle fastidiose sulla lingua.

Una buona igiene orale ed una visita approfondita si dimostrano in questo caso essenziali al fine di curare al meglio il fastidio provocato dalle bolle.




Bolle sulla Lingua: Cause e Rimedi ultima modifica: 2018-03-04T09:29:17+00:00 da Serena Baldoni