Bocca Amara in Gravidanza, cause e rimedi

Disturbo

Durante la gravidanza, la sensazione di percepire un sapore amaro e sgradevole in bocca, con coseguente secchezza salivale, rappresenta uno dei sintomi più frequenti. I dati statistici di diversi studi mostrano infatti una percentuale di casistiche pari al 90% delle gestanti.



Il fastidioso disturbo della bocca amara può scaturire da diversi fattori e altrettante differenti spiegazioni. La maggior parte delle donne, durante lo stato di gravidanza, avverte un sapore amaro e metallico, un retrogusto avvertito durante le ore più svariate della giornata.

I sintomi della bocca amara durante lo stato di gravidanza non dipendono quasi mai da una disfunzione a livello epatico.

 

Sintomi

Nella quasi totalità dei casi, il sapore metallico e amaro avvertito durante la gestazione, dipende interamente dal progesterone, l’ormone principale associato alla gravidanza stessa. Il suo ruolo coinvolge e potenzia il gusto, i sensi e l’olfatto, comportando l’effetto collaterale classico della secchezza salivare e della sensazione di amaro in bocca.

A fronte di questo motivo la maggior parte delle donne risulta estremamente sensibile agli odori e ai sapori durante la gestazione, con frequenti nausee associate.

 

Disgeusia

Si riscontrano tuttavia alcuni sintomi più accentuati durante la gravidanza, gli stessi che interessano la disgeusia, un fastidio persistente che altera drasticamente il senso del gusto all’interno della bocca. L’alterazione si presenta più o meno riduttiva o alterante, verificandosi in un’alta percentuale di gestanti.

La disgeusia si associa spesso alle nausee mattutine, evidenziando il desiderio di provare gusti nuovi in campo alimentare, oppure di continuare a preferire gli stessi, rifiutandone improvvisamente altri.



 

Sapore Metallico in Bocca

Il sapore metallico pecepito all’interno della bocca durante lo stato di gravidanza si associa al sapore del sangue, come al sapore del ferro. La causa principale può derivare dalla produzione degli estrogeni, oppure da una ritenzione idrica. Tra le altre cause possono rivelarsi: una cattiva igiene orale, infimmazioni del cavo orale, la sensazione di percepire un nodo alla gola, la sensazione di avere una bocca impastata e secca con un maggiore desiderio dissetante.

In caso di amaro in bocca si dovranno analizzare le condizioni dell’intestino e del fegato, al fine di scongiurare possibili disfunzioni o complicanze dei due organi in questione. Questo è consigliato soprattutto se non vi sono stati di gravidanza accertati.

Molto spesso la lingua può essere ricoperta da una patina di colore bianco, causa di ormoni, di un’insufficiente igiene orale, di un’infiammazione del cavo orale, di una patologia del tratto respiratorio, da un’alimentazione sregolata, fino ai casi più gravi come la forma tumorale della bocca, patologia abbastanza rara.

La maggior parte delle volte, in gestazione, i sintomi di una bocca amara, di un sapore metallico e di una secchezza salivare, si presentano del tutto come sintomi fisiologici, privi di conseguenze.

 

Rimedi

Il migliore dei rimedi per la bocca amara avvertita durante lo stato di gravidanza riguarda una corretta igiene orale, un livello di idratazione regolare, un’alimentazione bilanciata e leggera.

Tra i rimedi naturali si possono utilizzare il bicarbonato sulla superficie dello spazzolino dentale, da applicare prima del lavaggio con il dentifricio, oppure il limone per facilitare la digestione gastrica.