Bocca Amara cause e rimedi

Quali sono le cause e i rimedi per i classici sintomi della bocca amara? Prima di tutto precisiamo che i sintomi del sapore amaro all’interno della bocca non sono poi così eccezionali e sporadici come si potrebbe erroneamente pensare.



Tuttavia è comprensibile il disagio avvertito in presenza del classico sintomo che può essere risolto o alleviato grazie all’impiego di farmaci, rimedi naturali, detti anche rimedi della nonna.

 

BOCCA AMARA IN CONDIZIONI NORMALI

Anche un soggetto in perfetta salute può avvertire il fastidioso sintomo dell’amaro in bocca, questo soprattutto nella fase del risveglio a seguito di una riduzione della salivazione e della proliferazione dei batteri.

Prima di allarmarsi dovranno essere analizzati i sintomi, in presenza di sporadichi eventi la bocca amara non desta relative preoccupazioni. In presenza di un problema continuo sarà opportuno rivolgersi al proprio medico per comprendere la natura del disturbo.

 

BOCCA AMARA PATOLOGIE

Il sintomo della bocca amara non deriva per forza di cose da un cattivo funzionamento del fegato, molto spesso i disturbi possono sfociare in diverse spiegazioni, in abbinamento ad altri sintomi. La natura della bocca secca e amara può avere un’origine patologica e dipendere da:

  • disturbi a livello epatico;
  • disturbi a livello della colicisti;
  • presenza di una forma tumorale alla laringe o allo stomaco;
  • disturbi gastrointestinali;
  • distrubi del cavo orale;
  • disturbi metabolici;
  • disturbi come intollenranze alimentari.

La sensazione di bocca amara può avere origine anche da cause non patologiche e dipendere quindi da:

  • fumo di sigaretta;
  • stato di gravidanza;
  • alimentazione sregolata;
  • presenza del ciclo mestruale;
  • stress psichofisico;
  • insufficiente pulizia orale;
  • menopausa.

 

MALATTIE CHE CAUSANO LA BOCCA AMARA

Generalmente i sintomi della bocca amara non sono collegabili a patologie gravi, ma è comunque importante specificare ogni possibile causa.



Disturbi intestinali: Disturbi a livello grastrointestinale: disturbi allo stomaco possono favorire la secchezza della bocca, attacchi di acidità, gastriti anche croniche, l’insorgere di una patina di colore bianco sulla lingua, alitosi. I sintomi sono presenti sia al mattino che durante le ore notturne, con l’esigenza di dover spesso bere acqua.

Disturbo colecisti: la presenza di calcoli all’interno del sacchetto della bile può provocare i sintomi di una bocca amara. In abbinamento alla secchezza della bocca possono presentarsi febbre, bocca impastata, feci di colore chiaro, vomito, dolori a livello dell’addome, valori alti della bilirubina.

Disturbi intestinali: coliche d’aria e gonfiore addominale possono provocare i sintomi della bocca amara, favorendo la proliferazione dei batteri, della patina bianca sulla lingua, dell’emicrania, della dissenteria, del bruciore a livello della gola. L’ulcera del duodeno può scatenare gli stessi sintomi di reazione.

Disturbi al pancreas: in presenza di pancreatiti si verificherà una bocca amara, colorito giallognolo delle feci, dolori addominali.

Tumori:tali patologie sfociano in una perdita di peso, sensazione della bocca amara, calo ponderale di peso, astenia, disturibi digestivi.

Intolleranze alimentari: si possono avvertire bocca amara, stipsi, disturbi digestivi, tachicardia, emicrania, stanchezza fisica, gonfiore addominale.

Diabete: un aumnto della glicemia nel sangue causa la sensazione di una bocca amara, con conseguente alitosi e corpi chotonici presenti nelle urine.

Sovradosaggio di farmaci: un eccesso di farmaci può provocare un’alitosi, la sensazione dell’amaro in bocca, in segnale di una possibili sofferenza epatica.