Amoxicillina e Acido Clavulanico: a cosa servono e prezzo

Amoxicillina e Acido Clavulanico a cosa servono e prezzo

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva consiste in un farmaco antibiotico in grado di uccidere i batteri responsabili delle diverse infezioni. L’antibiotico contiene quindi due diversi principi attivi dai quali assume il proprio nome di mercato: amoxicillina e acido clavulanico.



L’amoxicillina appartiene al gruppo di medicinali delle penicilline, mentre l’acido clavulanico impedisce la l’attività del precedente principio attivo possa essere bloccata come spesso accade.

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva è un farmaco prescrivibile sia ai soggetti adulti che ai soggetti bambini nel trattamento di diverse infezioni, quali:

  • infezioni del tratto respiratorio;
  • infezioni dell’orecchio e dei seni nasali;
  • infezioni del tratto urinario;
  • infezioni delle ossa e delle articolazioni;
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli incluse infezioni dentali.

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva: avvertenze

L’antibiotico Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva non potrà essere assunto in presenza di: allergie ad amoxicillina, acido clavulanico, penicillina o qualsiasi altro eccipiente contenuto al suo interno; in presenza di una reazione allergica grave ad un altro farmaco antibiotico con conseguente  eruzione cutanea o un gonfiore del viso o del collo, problemi al fegato o ittero.

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva dovrà essere sottoposto al parere e alla prescrizione del proprio medico curante in presenza di disturbi quali: mononucleosi infettiva; durante un trattamento per problemi al fegato o ai reni; disturbi a livello urinario.

In questi casi i proprio medico richiederà una serie di analisi per comprendere l’origine dell’infezione batterica, valutando l’ipotesi della prescrizione di questo specifico antibiotico o le alternative disponibili al caso.

L’utilizzo di Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva può portare all’aggravarsi di alcune situazioni patologiche sfociando in allergie, convulsioni e infiammazioni dell’apparato intestinale. Il farmaco potrà inoltre influenzare gli esisti di alcune analisi da laboratorio come quelle del sangue, delle urine, esami di funzionalità epatica.



In concomitanza dell’assunzione di altri farmaci è necessario informare il proprio medico curante, ad esempio nel caso di assunzione di allopurinolo, usato per la gotta, che potrebbe originari episodi allergici cutanei; in caso di assunzione di probenecid, sempre nel trattamento della gotta, warfarin per la coagulazione del sangue; metotrexato per il trattamento di tumori o di malattie reumatiche; micofenolato mofetil usato per prevenire il rigetto degli organi in seguito al trapianto.

In caso di gravidanza e allattamento si dovrà espressamente richiedere il parere del proprio medico prima di assumere Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva. L’antibiotico potrebbe inoltre influire sulla guida di macchinari e veicoli.

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva: posologia e prezzo di mercato

L’antibiotico Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva prevede una posologia di assunzione specifica per adulti e bambini di peso pari o superiore a 40 kg:

  • Dose standard 1 compressa due volte al giorno.
  • Dose più elevata 1 compressa tre volte al giorno.

Bambini di peso inferiore a 40 kg: vengono generalmente prescritte le soluzioni orali o le bustine nei bambini di età compresa fino ai 6 anni.

In presenza di problemi a livello di reni e fegato sarà lo stesso medico ad indicare il corretto dosaggio da seguire. L’assunzione generale prevede 1 compressa seguita da un bicchiere d’acqua prima del pasto, oppure immediatamente in seguito, distanziando le dosi ad ameno 4 ore di distanza.

Amoxicillina Ac Clavulanico Zentiva 875 mg + 125 mg 12 compresse rivestite prevede un prezzo indicativo di 7,90 euro.

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva: effetti collaterali

Amoxicillina e Acido Clavulanico Zentiva può comportare alcuni effetti collaterali, come tutti i farmaci, tra cui:

  • infiammazione dei vasi sanguigni;
  • eruzioni cutanee;
  • gonfiore, a volte del viso o della bocca;
  • difficoltà respiratorie;
  • febbre;
  • dolori alle articolazioni;
  • gonfiore delle ghiandole del collo;
  • dolore alle ascelle o all’inguine;
  • collasso.