Alghe Marine proprietà, benefici e controindicazioni

Le alghe si riferiscono generalmente ad un raggruppamento, non appartenente ad un taxon sistematico, rappresentato da organismi con una struttura semplice, autotrofi, unicellulari o pluricellulari. Questi organismi, comparsi sulla Terra circa 3 miliardi di anni da, producono energia chimica per fotosintesi, generando ossigeno. Solamente le alghe verdi o clorofite, insieme alle embriofite, costituiscono il clade delle piante verdi.



Le alghe marine presentano numerose proprietà benefiche, ricche di iodio, calcio, magnesio e potassio. Come tutte le alghe necessitano di luce per sopravvivere.

 

PROPRIETA’ DELLE ALGHE MARINE

Quel che caratterizza le alghe è la notevole presenza di iodio, calcio, magnesio e potassio; mentre la quantità delle diverse sostanze varia a seconda del genere e della tipologia di alga, ma in tutte si riscontra un alto contenuto di fibre e mucillagini, con proprietà sazianti e lassative.

Le alghe presentano un contenuto notevole di vitamina A e beta-carotene, vitamine B, C, D ed E, acido alginico che favorisce l’eliminazione dei metalli pesanti dall’organismo, presente soprattutto nell’alga Fucus.

Le varietà più diffuse sono: alghe rosse e alghe brune, impiegate sia per la preparazione di fanghi e creme, cosmetici, sia per le preparazioni culinarie, nota in particolar modo nella cucina giapponese.

Le alghe più utilizzate in cucina sono:



  • Agar agar
  • Dulse
  • Hijiki
  • Nori
  • Arame
  • Kombu
  • Wakame
  • Klamath

L’alga Nori è forse la più conosciuta per via del suo utilizzo nella realizzazione del sushi. Molte alghe vengono usate nella cucina vegana e nella cucina macrobiotica; tra cui: l’alga kombu, arame, dulse, hijiki, nori e wakame.Anche in occidente, ad oggi, il consumo di alghe ha subito un incremento, grazie ai numerosi ristoranti sushi aperti in tutto il mondo. In commercio si trovano sotto forma di prodotti essicati, in polvere, sotto forma di integratori, in compresse, in fogli, ordinabili online dai principali store oppure nei negozi specializzati.

 

BENEFICI DELLE ALGHE MARINE

  • Proprietà antiossidanti
  • Proprietà benefiche per il fegato;
  • Proprietà benefiche per i reni;
  • Favoriscono la digestione;
  • Favoriscono l’eliminazione di scorie tossiche;
  • Azione antinfiammatoria (grazie alla presenza degli acidi grassi);
  • Azione antibiotica;
  • Favoriscono l’attivazione del sistema immunitario;
  • L’alto contenuto di iodio stimola il metabolismo basale;
  • Azioni antitumorali.
  • Alcune alghe producono una sostanza chiamata solfuro dimetile che condensa le particelle di vapore acqueo permettendo la formazione delle nubi, contrastando l’effetto serra. Dalla fibra delle alghe è possibile ricavare della carta, senza l’uso del cloro, un particolare prodotto chiamato Shiro alga carta.

Dalle alghe brune è inoltre possibile estrarre, attraverso un processo chimico di micronizzazione che avviene a freddo, sostanze in grado di migliorare la nutrizione delle piante conosciute con la definizione di Biostimolanti algali.

 

CONTROINDICAZIONI DELLE ALGHE MARINE

Le alghe marine vengono generalmente controindicate nei soggetti sensibili allo iodio e per i soggetti che soffrono di ipertiroidismo, in tutte quelle persone in cui il metabolismo risulta già accelerato rispetto alla media. Le alghe sono in altro modo controindicate per chi segue un regime alimentare iposodico particolarmente severo.