Acconciature e tagli per capelli con permanente

Acconciature e tagli per capelli con permanente

Soprattutto in campo di acconciature e moda, ma anche make up e nuovi stili, le donne si dimostrano particolarmente attente a tutte le novità, con un incremento d’interesse anche da parte dei soggetti maschili durante il corso degli ultimi anni.



Riferiti soprattutto alle donne i capelli ricci posseggono da sempre un certo fascino, soprattutto se perfettamente definiti e curati. Le diverse tipologie di capelli sono in grado di distinguere i diversi soggetti, ma allo stesso tempo anche in presenza di una capigliatura liscia sarà possibile ottenere dei ricci grazie all’impiego della permanente.

La permanente tuttavia dovrà essere ampiamente analizzata nella totalità del suo complesso e in rapporto alla tipologia e al taglio di capelli, onde evitare di andare a rovinare lo stato di salute della capigliatura come nel caso delle permanenti sui capelli corti.

Il rischio di commettere errori quando si tratta di andare a modificare la struttura e lo stato della prima capigliatura è proprio quello di incombere in danni irreversibili.

Attraverso questo nuovo articolo ci occuperemo di analizzare tutte le possibili acconciature adattabili ai capelli sottoposti alla permanente, soffermandoci sui consigli necessari al rispetto dello stato di salute della capigliatura stessa.

Acconciature e tagli per capelli con permanente: come realizzare il proprio stile

Ancor prima di procedere alla realizzazione di un’acconciatura sulla base dei capelli con permanente bisognerà essersi sottoposti al classico trattamento presso le indicazioni e l’impiego dei macchinari professionali dei parrucchieri, assicurandosi di avere fermargli per capelli, forcine, lacca ad alta tenuta, cera, mousse specifiche.



La permanente viene eseguita allo scopo di poter mantenere i capelli ricci anche successivamente al primo lavaggio senza perdere la forma. L’abbinamento dei diversi bigodini, a seconda delle lunghezze dei capelli, viene associato all’utilizzo dell’applicazione chimica di un prodotto specifico in grado di produrre una mutazione del capello semi permanente.

Utilizzando dei bigodini più ampi si potranno ottenere dei ricci morbidi e soffici al tatto, mentre in presenza di bigodini più stretti si potrà ricreare uno stile tipicamente afro-americano con ricci estremamente più concentrati.

In presenza di un taglio corto e dell’impiego della permanente sarà preferibile optare per uno stile scalato soprattutto in presenza di un ciuffo o di una frangia, ma anche lunghezze diverse e presenze di rasatura molto di moda attualmente.

Oltre allo spessore dato dai ricci la permanente consente anche un’ampio margine di volume, spesso ricercato dai soggetti femminili in presenza di una capigliatura liscia e sottile, sotto l’effetto dell’illusione ottica di uno spessore totale maggiore.

Successivamente alla permanente i capelli non dovranno essere lavati per il corso delle 24 ore successive, acquistando uno shampoo e un balsamo adatti per il mantenimento della stessa anche durante i cicli di lavaggio seguenti, preferibilmente rivolgendosi ai negozi specializzati.

Il proprio parrucchiere di fiducia sarà inoltre in grado di consigliare al proprio cliente quando presentarsi per sottoporsi ad un nuovo ciclo di permanente, fornendo tutte le informazioni necessarie anche per l’impiego di lacca, mousse e creme specifiche per i capelli ricci.

Sarà possibile scegliere di legare la capigliatura e procedere alle comuni acconciature senza perdere il volume e la corposità data dalla permanente.