Esaustivo Diete Proteine nella Dieta Dimagrante, quanto sono importanti?

Proteine nella Dieta Dimagrante, quanto sono importanti?



Le proteine, alla base di qualsiasi regime alimentare, sono caratterizzate da un gruppo di composti organici che, a loro volta, si legano attraverso aminoacidi e legami peptidici.

Aminoacidi e legami peptidici rappresentano la struttura portante e il collante delle proteine stesse che si dividono in base alle diverse funzioni: enzimi, proteine contrattili, proteine di trasporto, proteine strutturali, proteine di difesa e proteine regolatrici.

Le proteine sono soggette al turnover proteico, il processo di sintesi e demolizione, attraverso il quale le proteine logorate vengono continuamente sostituite, favorendo il ricambio degli aminoacidi utilizzati a scopo energetico.

Un’equilibrata assunzione di proteine permette un acceleramento del metabolismo, essenziale nei casi in cui si sta seguendo un regime alimentare ipocalorico e in presenza di un metabolismo lento o bloccato.  Allo stesso tempo le proteine intervengono sulla sazietà, riducendo gli stimoli della fame, ma come per qualsiasi altro nutriente è importante mantenere un giusto equilibrio senza carenze, né eccessi.

Le proteine sono inoltre considerate il pilastro della formazione dei muscoli, dei nervi e dei tessuti dell’organismo.

 

RUOLO DELLE PROTEINE ALL’INTERNO DELLA DIETA

Durante un regime alimentare ipocalorico sarà fondamentale “convincere” l’organismo a bruciare il grasso accumulato in eccesso al posto delle calorie assimilate quotidianamente. Per riuscire a riattivare il metabolismo o a potenziare la sua funzione si dovranno ridurre le calorie, ma bilanciare allo stesso tempo i nutrienti. Le proteine non dovranno quindi essere eliminate dal regime dietetico, qualsiasi tipologia di dieta si scelga di seguire.

 



ALIMENTI A CONTENUTO PROTEICO

  • Carne, pesce, uova

La carne è considerata la fonte principale di proteine, alimento generalmente scelto dagli sportivi e dai culturisti. Le carni rosse favoriscono un apporto più alto di proteine, mentre nella carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) le proteine risultano inferiori.

Le uova contengono un buon numero di proteine, soprattutto nella parte bianca dell’albume, adattandosi perfettamente all’intero del pasto principale della colazione, sotto diverse preparazioni. In questo caso è preferibile escludere il tuorlo, in quanto rappresenta una fonte di grassi aggiuntivi non necessari.

Anche il pesce apporta una buona dose di proteine, contenente anche potassio e omega 3.

 

ALIMENTI AD ALTO CONTENUTO PROTEICO

  • Soia secca
  • Bresaola
  • Grana
  • Arachidi tostate
  • Pinoli
  • Prosciutto crudo
  • Fagioli secchi
  • Salame
  • Petto di pollo
  • Tonno fresco
  • Nasello
  • Merluzzo
  • Latte
  • Uova
  • Carne di manzo
  • Riso
  • Patate
  • Lenticchie

 

PROTEINE VEGETALI

  • Germe di grano
  • Legumi
  • Frutta secca e semi

 

INTEGRATORI PROTEICI

In presenza di una dieta corretta e bilanciata non ci sarà bisogno di ricorrere agli integratori proteici, ma tuttavia gli stessi dovranno riportare un concentrato maggiore di proteine e fonte calorica delle stesse rispetto al resto dei nutrienti.

Gli integratori di proteine presenti in commercio sono spesso associati alla vitamina B6 in grado di favorire la metabolizzazione degli aminoacidi. Generalmente gli integratori di proteine vengono utilizzati allo scopo di aumentare la massa muscolare. E’ importante ricordare che un eccesso di proteine all’interno della dieta è associato al rischio di sviluppare forme tumorali, derivanti soprattutto dalle carni rosse.