Esaustivo Diete La Dieta del Dottor Mozzi

La Dieta del Dottor Mozzi



La dieta del dott. Piero Mozzi, medico naturopata, è comunemente conosciuta da diversi anni come dieta del gruppo sanguigno.

Il precursore del medesimo regime alimentare è il naturopata Peter D’Adamo, basata sul sistema delle glicoproteine e lectine, correlate all’agglutazione dell’antigene. Ogni cibo che introduciamo presenta degli antigeni che il nostro organismo accetterà o contrasterà, proprio come avviene in caso di malanni e virus. Per questo motivo alcuni gruppi svilupperanno un grado nocivo di intolleranza a determinati alimenti, a differenza di altri.

Il sistema di D’Adamo e del dott. Mozzi prevede la stessa suddivisione per quanto riguarda i gruppi sanguigni che siamo abituati a conoscere e a suddividere, ovvero:

  • Gruppo 0 (privo di antigene)
  • Gruppo A (antigene A)
  • Gruppo B (antigene B)
  • Gruppo AB (antigene A e B)

 

REGIME DIETETICO A SECONDA DEL GRUPPO SANGUIGNO DOTT. PIERO MOZZI

Piero Mozzi ha intrapreso da anni una scelta coraggiosa di medicina alternativa e naturale, contrastata da molti e seguita dai soggetti che, grazie a questo stile di vita alimentare, hanno risolto molte delle loro patologie.

Odiernamente, su Telecolor, è possibile parlare in diretta con il medico, tramite il programma “Box salute” dove prenotare la linea telefonica. Molti delle puntate e dei suoi video appaiono facilmente sul canale Youtube, mentre i suoi libri sono perfettamente ordinabili online.

Secondo la dieta del gruppo sanguigno è di fatti possibile porre rimedio a molti disturbi e malattie, originate proprio da una cattiva e irregolare alimentazione.

Il concetto del dott. Piero Mozzi, che è diventato anche il suo motto, è quello di abbracciare uno stile alimentare sano per guarire, a seconda del gruppo sanguigno a cui si appartiene.

I primi studi del naturopata D’Amato evidenziarono un miglioramento su soggetti diversi con uno stile alimentare pianificato a seconda del gruppo sanguigno. La dieta proposta si bilancia perfettamente per ogni singolo soggetto, al fine di non incombere in carenze alimentari. Per ottenere dei risultati visibili sotto tale regime alimentare si dovranno attendere dalle due settimane, a qualche mese. Farine raffinate, latticini e derivati sono quasi sempre sconsigliati, giudicati come fonte primaria della maggior parte dei disturbi patologici odierni.

 

Cibi Consentiti nella Dieta del Dottor Mozzi

La dieta del dott. Mozzi si basa essenzialmente sulla suddivisione degli alimenti in specifiche categorie:

Cibi consentiti e benefici: ovvero quelli in grado di potenziare il sistema immunitario.

Cibi neutri: ovvero gli alimenti tolleranti.

Cibi da eliminare: ovvero tutti quegli alimenti in contrasto con il proprio sistema immunitario.



 

Un altro dei concetti fondamentali che riguarda la dieta del dott. Mozzi è la necessità di saper ascoltare il proprio corpo, poiché alcuni degli alimenti consigliati potrebbero innescare comunque una reazione differente e negativa. Questo perché il codice genetico di ogni essere umano si presenta unico, ed è sempre impossibile definire un piano alimentare base per specifico privo di margine di errore.

Ascoltando i segnali del proprio fisico sarà più semplice adottare delle misure conseguenti, mentre in linea di base la dieta del gruppo sanguigno del dott. Mozzi prevede:

 

GUPPO A (Rh positivo e negativo)

Cibi consigliati: pesce cernia, lumache di terra, salmone fresco, sgombro, sardine, merluzzo, pesce persico, carpa, uova (4/6 alla settimana non fritte), soia (formaggi, yogurt, bevande e farina a base di soia).

Cibi neutri: carne di pollo, tacchino e faraona, gallo, struzzo, gallina, salumi o wurstel di pollo e tacchino privi di glutine, lattosio e amido, pesce spada, luccio, palombo, trota salmonata, branzino, ecc.

Cibi sconsigliati: carne rossa, qualsiasi tipologia di carne affumicata, pistacchi, anacardi, ceci, borlotti, fagioli bianchi di spagna, farine raffinate.

 

GRUPPO 0

Cibi consigliati: carne rossa, uova in proporzione 2/5 alla settimana non fritte, pesce spada, salmone fresco, trota iridea, ecc.

Cibi neutri: bevande di soia e derivati, molluschi di mare e altre tipologie.

Cibi sconsigliati: carne bianca, latticini, farine raffinate, pesce affumicato, caviale, ecc.

 

GRUPPO B

Cibi consigliati: carne come agnello, cervo, coniglio, montone, cernia, caviale, sogliola, storione, salmone fresco, feta di capra o pecora, latte di capra, latte vaccino scremato, ecc.

Cibi neutri: carne di vitello, cavallo, manzo, seppie, tonno, trota, calamari, carpa, aringa, ecc.

Cibi sconsigliati: formaggi grassi e stagionati, cinghiale, anatra, pernice, pollo, cappone, carne affumicata, acciughe, gamberi, anguilla, polpo, vongole, ecc.

 

GRUPPO AB (Rh positivo e negativo)

Cibi consigliati: tacchino, capretto, agnello, cernia, salmone fresco, sardine, tonno, feta di capra e pecora, ricotta vaccina magra, pesce spada, ecc.

Cibi neutri: soia e derivati, latte vaccino scremato in poche quantità, carne di fagiano, fegato di vitello, salumi di tacchino senza glutine e conservanti, ecc.

Cibi sconsigliati: carne di pollo, daino, gallo, gallina, bresaola di manzo, carne di cavallo, capesante, trota, seppie, pesce gatto, latte, gelati, burro, ecc.

 

Ricordiamo infine che la lista dei cibi non risulta completa, ma che i libri del dott. Mozzi sono acquistabili online e presso le librerie fisiche, contenenti argomenti approfonditi e liste di ogni alimento per i diversi gruppi sanguigni, con l’aggiunta di patologie e cause.