Esaustivo Alimentazione Gomma di Guar: proprietà, benefici e controindicazioni

Gomma di Guar: proprietà, benefici e controindicazioni



Forse non tutti sanno che la gomma di Guar è una polvere idrosolubile che si presenta sotto forma di colore bianco-avorio. La tonalità estetica della sua colorazione si ottiene durante la fase del processo di raccolta della pianta, dalla separazione di albume dai tegumenti esterni e macinazione dei semi.

La gomma di Guar è anche conosciuta con il nome specifico della pianta, ovvero Cyamopsis tetragonolobus, appartenente alla famiglia delle leguminose.

Chimicamente si tratta di un polisaccaride idrocolloidale, caratterizzato dalla presenza di galattomannani ad alto peso molecolare. La gomma di Guar, detta anche farina, è in grado di assorbire quindi una grande quantità di acqua e proprio per questo motivo viene utilizzata come addensante in campo alimentare industriale, nonché nel settore medico e nel settore della cosmetica.

La gomma di Guar viene proposta anche sotto forma di integratori, ideati per contrastare i disturbi intestinali, i trigliceridi, la patologia del diabete, il colesterolo.

 

GOMMA DI GUAR: PROPRIETA’ E BENEFICI

La polvere di colore bianco-avorio della gomma di Guar riesce a mantenere intatte le proprietà della pianta, formando una sorta di gel in seguito all’assorbimento dell’acqua. La gomma di Guar è in grado di intervenire contro specifici disturbi, quali:



  • Colon irritabile: particolarmente utili in presenza di sintomi come diarrea, flatulenza e gonfiore addominale, per il ripristino della flora batterica intestinale.
  • Diabete: grazie alla capacità di assorbimento dell’acqua da parte della gomma di Guar e alla sua trasformazione in gel, la sua azione contrasta efficacemente il livello degli zuccheri e l’indice glicemico.
  • Stitichezza: il gel della gomma di Guar favorisce un ammorbidimento delle feci, facilitando l’espulsione.
  • Trigliceridi e colesterolo: la gomma di Guar limita l’assorbimento dei grassi e del colesterolo nel sangue.
  • Dieta: la gomma di Guar è molto utilizzata durante i regimi ipocalorici in quanto interviene sulla riduzione dell’assorbimento di calorie, grassi.
  • Celiachia: l’assenza di glutine permette un utilizzo della gomma di Guar come addensante in qualsiasi ricetta.
  • Cosmetica: la gomma di Guar viene impiegata anche per il trattamento della pelle e dei capelli.

 

INTEGRATORI A BASE DI GOMMA DI GUAR

Gli integratori a base di gomma di Guar, pianta originaria dell’India, conservano intatte le proprietà naturali della pianta, suddividendosi sia sotto forma di capsule, sia sotto forma di bustine da sciogliere all’interno di acqua, da assumere prima dei pasti.

Lo scopo dell’assunzione degli integratori a base di gomma di Guar è quello di ridurre l’assorbimento dei nutrienti, riducendo la sensazione della fame, agendo contro il disturbo della stipsi. L’assunzione di gomma di Guar è consigliata nelle dosi di 10/15 grammi al giorno per un massimo di 20 grammi, suddivise nell’arco dell’intera giornata e in precedenza ai pasti principali.

In caso di assunzione in abbinamento ad una dieta ipocalorica l’integratore andrà assunto per circa una ventina di giorni.

 

GOMMA DI GUAR: CONTROINDICAZIONI

La gomma di Guar non presenta controindicazioni particolari, tuttavia in caso di sovradosaggio di integratori si potrebbero riscontrare:

  • Gonfiori addominali
  • Allergie
  • Contrasto all’assorbimento dei farmaci (la gomma di Guar dovrà essere preferibilmente assunta lontano dai farmaci, a distanza di ore).