Esaustivo Diete Dieta Mediterranea per Dimagrire 10 kg

Dieta Mediterranea per Dimagrire 10 kg



Al contrario di quello che si pensa le modalità di esercizio cardio sfrenate e rigide non risultano efficaci, così come privarsi eccessivamente delle calorie senza seguire un corretto regime dietetico alimentare.

La dieta mediterranea, patrimonio immateriale dell’Unesco, è stata rapportata al fattore che maggiormente aiuta e favorisce la longevità della vita, grazie alla distribuzione delle sue calorie e degli apporti nutritivi.

Con la nuova dieta mediterranea dimagrante si possono introdurre 1200 calorie al giorno perdendo fino a due chilogrammi in una settimana, ovvero 8 chilogrammi in un mese. Per quanto arduo il compito è possibile perdere dieci chilogrammi seguendo una particolare dieta mediterranea qui sotto proposta, regolata e scandita dal corretto tempo. Occorre una tabella degli alimenti da mangiare? Segui la nostra dieta meditterranea con il menu completo della settimana. E se non sai cosa cucinare puoi controllare anche le nostre ricette per la dieta mediterranea.

 

REQUISITI INDISPENSABILI PER POTER PERDERE 10 KG

  • Essere in sovrappeso o in condizione di obesità.
  • Non soffrire di patologie alimentari (bulimia).
  • Praticare un’attività fisica associata alla dieta.
  • Possedere mpegno, costanza e determinazione.
  • Non saltare i pasti.
  • Variare gli alimenti.
  • Pensare positivo.

La dieta mediterranea per perdere 10 kg di peso si basa su un menu giornaliero da 1200 calorie e uno schema alimentare. Due o tre porzioni al giorno di latte e derivati, due porzioni di frutta e tre di verdura, tre alla settimana di legumi, carboidrati tutti i giorni (pane, pasta e cereali) ma in quantità ridotte.



 

REGOLE DI BASE PER LA COLAZIONE: tè senza zucchero, oppure latte parzialmente scremato con due fette biscottate o un cucchiaino di formaggio cremoso magro.

REGOLE DI BASE PER UNO SPUNTINO: a metà della mattinata consumate una porzione di frutta di stagione o spremuta di arance, mentre a metà pomeriggio un frutto o una macedonia senza zucchero.

REGOLE DI BASE PER IL PRANZO: inserite una piccola porzione di pasta o riso, conditi con verdure o salsa di pomodoro crudo e olio extravergine di oliva a crudo. Abbinate un contorno di insalata o verdure di stagione. In alternativa alla pasta e al riso possono essere consumati dei cereali integrali, orzo o farro.

REGOLE BASE PER IL PRANZO: potete scegliere fra minestrone, uova al tegamino, tacchino ai ferri, trota al cartoccio con patate, pollo alla piastra, prosciutto crudo senza grasso o bresaola con scaglie di parmigiano. Accompagnate la porzione del cibo scelto con verdure a scelta tra radicchio, cavolo, broccoli, spinaci e insalata.

Potete utilizzare i semi di sesamo come insaporitori, da tritare e spolverare sulle insalate o sulla carne. In alternativa i semi di zucca sono ricchi di fibre, Omega3 e un’alta percentuale di ferro.

E’ consigliabile mangiare carne soltanto due volte la settimana, limitare il consumo dei formaggi, introdurre i legumi almeno due volte, mangiare molto pesce, 4-5 porzioni di carboidrati complessi al giorno, usare l’olio extravergine d’oliva come fonte unica di condimento.

Consumate 5 pasti al giorno, 3 pasti principali e 2 spuntini, essenziali per accelerare il metabolismo. ogni pasto deve essere consumato da seduti, senza fretta. Oltre a perdere peso ridurrete il colesterolo, combatterete la depressione, eliminerete le tossine, contrasterete i radicali liberi e contrasterete gli effetti cancerogeni.