Esaustivo Salute Airtal, opinioni sul farmaco per mal di schiena, mal di testa e...

Airtal, opinioni sul farmaco per mal di schiena, mal di testa e infiammazioni

Airtal, opinioni sul farmaco per mal di schiena, mal di testa e infiammazioni


Il farmaco Airtal viene generalmente indicato nei casi di patologie infiammatorie legate ai reumatismi e ai relativi dolori in presenza di artrite reumatoide, spondilite anchilosante, osteoartrite, entesiti, periartriti, borsiti e tendiniti.

Sotto forma di soluzione iniettabile il farmaco viene sfruttato per i dolori più acuti derivanti dalle patologie appena descritte, ma anche per contrastare il corredo sintomatico interventi post-chirurgici, di coliche e gotta, sotto una prescrizione e una ricetta medica.

Airtal appartiene alla categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei, con un principio attivo denominato aceclofenac, in comune anche con il farmaco diclofenac. Quali sono le caratteristiche di azione e il dosaggio consigliato sotto prescizione del farmaco Airtal?

Farmaco Airtal: come agisce e posologia di assunzione

Il farmaco Airtal può essere assunto sia per via orale che per via iniettabile in presenza di dolori particolarmente acuti. L’assunzione di Airtal per via orale assicura un’assorbimento da parte delle mucose intestinali a riguardo del principio attivo aceclofenac.

La forma orale del farmaco Airtal si trova disponibile in commercio attraverso due formulazioni specifiche differenti sotto forma di compresse e di bustine in polvere da assumere per sospensione orale.

La posologia del farmaco Airtal risulta specificata all’interno del bugiardino presente nella confezione, raccomandando di non superare le dosi giornaliere pari a 200 mg al giorno di aceclofenac, suddivisa in due volte.

Tra una somministrazione e l’altra dovranno inoltre trascorrere preferibilmente almeno dodici ore, mentre i dosaggi potrebbero subire alcune variazioni in presenza di soggetti anziani sotto espressa indicazione del proprio medico curante. Come qualsiasi altro farmaco si sconsiglia un’assunzione autonoma tenendo in considerazione gli effetti collaterali e le controindicazioni del farmaco stesso.



Farmaco Airtal: tutte le principali avvertenze, effetti collaterali, controindicazioni

Trattandosi di un farmaco antinfiammatorio per la cura del dolore cronico contro i reumatismi e le altre varie patologie ad essa correlate, anche Airtal prevede dei possibili effetti collaterali e delle controindicazioni ben specificate all’interno del bugiardino.

Il trattamento terapeutico del farmaco Airtal dovrà prevedere un periodo relativamente breve di assunzione, salvo ulteriori modifiche previste dal proprio medico curante, al fine di evitare l’insorgere di importanti effetti collaterali e controindicazioni.

Particolare attenzione dovrà essere riposta a riguardo dei soggetti più anziani, in presenza di patologie renali, patologie epatiche, disturbi cardiaci e gastro-intestinali. Il proprio medico dovrà quindi procedere ad un’attenta analisi degli organi interni quali cuore, fegato, reni e apparato gastrointestinale prima di sottoporre il proprio paziente alla terapia farmacologica a base di Airtal.

Il consumo degli alimenti inoltre potrebbe ritardare l’effetto del medicinale, mentre la terapia viene generalmente prescritta partendo dal dosaggio minimo essenziale del farmaco Airtal.

Il farmaco Airtal viene sconsigliato alle donne in stato di gravidanza e allattamento, poiché la tipologia degli antinfiammatori FANS potrebbe comportare diverse malformazioni fetali, andando a colpire drasticamente il fegato, fino ai casi più gravi di aborto spontaneo.

Allo stesso modo anche i soggetti affetti da ipersensibilità al principio attivo presente all’interno del farmaco Airtal dovranno evitare il suo utilizzo, così come in presenza di asma, morbo di Crohn, colite ulcerosa, sanguinamenti intestinali, poliposi nasale, insufficienza renale, epatica e cardiaca.