Esaustivo Bellezza Acconciatura Treccia a Cascata

Acconciatura Treccia a Cascata



In alternativa alla famosa treccia francese è possibile realizzare una variante con la treccia a cascata seguendo alcuni semplici passaggi. L’acconciatura della treccia a cascata si presta per qualsiasi occasione, dalla più casual alla più elegante e raffinata, scegliendo in questo caso di impreziosirla con l’aiuto di accesso floreali o perline.

Provate da soli oppure servitevi di un’amica pronta a darvi una mano grazie a questo articolo di spiegazioni e guida pratica per la sua realizzazione.

 

COME FARE UNA TRECCIA A CASCATA

Per prima cosa sarà fondamentale spazzolare accuratamente la capigliatura, districando tutti i possibili nodi. E’ inoltre possibile applicare un siero anticrespo, o servirsi di uno spray apposito per inumidire i capelli.

A questo punto occorrerà dividere i capelli in diverse sezioni, scegliendo una ciocca frontale delle dimensioni a piacere della treccia che volete creare. A questo punto dividete la ciocca in tre sezioni eque, alternando la ciocca destra a quella centrale, proprio come solito per la realizzazione di una comune treccia.

La ciocca sinistra dovrà quindi sovrapporsi a quella centrale e così via.

A questo punto si dovrà scegliere una nuova sezione di capelli nelle vicinanze della treccia appena realizzata. La dimensione della nuova sezione non dovrà essere eccessivamente ampia, poiché dovrete farla passare al di sopra della precedente centrale. Questo procedimento andrà ripetuto fino al termine, spostando la ciocca di capelli sinistra verso la parte centrale per poi effettuare la stessa operazione con quella di destra. La lunghezza stessa dipenderà dal risultato che si intende ottenere e dalle dimensioni dei capelli. Il particolare effetto a cascata viene ottenuto continuando a intrecciare le sezioni di capelli, in modo tale da ricreare un effetto che scende verso il basso in obliquo e che potrà essere fermato con l’ausilio di un elestico sul fondo.



Più lunga sarà la disponibilità dei capelli da intrecciare e migliore risulterà l’effetto finale che potrà essere impreziosito anche da alcuni accessori a seconda delle occasioni in cui sfoggiare la capigliatura. Allo stesso modo si potrà decidere di lasciare sciolti il resto dei capelli, oppure raccoglierli nuovamente in un’altra treccia tradizionale. Al termine del risultato è consigliato uno spruzzo di lacca al fine di mantenere in ordine la treccia e fermare l’acconciatura.

 

VARIANTI DELLA TRECCIA A CASCATA

In alternativa alla treccia standard a cascata è possibile realizzare un’acconciatura su entrambi i lati della testa, fissando successivamente entrambe le realizzazioni sulla parte posteriore della nuca, servendosi di un elastico informale oppure di un accessorio a impreziosire il tutto.

E’ inoltre preferibile non lavare i capelli precedentemente all’acconciatura onde evitare il rischio di un’eccessiva scivolosità della capigliatura stessa. Sarà inoltre possibile decidere di realizzare una treccia a cascata morbida solamente su un lato della nuca, oppure su entrambi fermando il resto dei capelli in uno chignon basso o laterale. Si potranno eseguire due trecce a cascata sullo stesso lato, oppure su entrambi, lasciando liberi il resto dei capelli, fermandoli con una coda, uno chignon alto, o ancora intrecciare una treccia a cascata nel centro della nuca.